Revenge Porn, Susy Matrisciano (M5S): “Ad Alessandria è finito l’incubo per una ragazza”

ALESSANDRIA – “Arrestato in flagranza di reato per revenge porn. È successo ad Alessandria, dove un uomo è stato fermato dalla Polizia mentre era ancora in possesso del telefonino della sua ex partner, con il quale pubblicava da alcune ore immagini sessualmente esplicite di lei sui profili social della stessa vittima e ovviamente senza il suo consenso. Ecco perché abbiamo voluto la legge Codice Rosso e perché con quella legge abbiamo introdotto proprio il reato di revenge porn. Perché queste violenze inaudite devono essere stoppate e punite velocemente e con l’adeguata severità. Il calvario di questa ragazza era iniziato a capodanno e da allora solo il lockdown le aveva ridato un po’ di serenità, tenendole a distanza il suo persecutore. La fine di quest’incubo è una bella notizia, in attesa che si accertino tutti i fatti e le responsabilità”. Così in una nota la senatrice del MoVimento 5 Stelle Susy Matrisciano, presidente della commissione Lavoro e componente della commissione d’inchiesta sul Femminicidio a Palazzo Madama.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App