Weekend d’autore dal 22 al 24 marzo

La primavera è sbocciata e con lei molte dimore aprono le porte ai visitatori dopo la chiusura invernale. Molti eventi in programma, molte camminate salutari per andare a zonzo tra le nostre belle colline, per ammirare le fioriture copiose che costellano il paesaggio.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

 

ALESSANDRIA

Alessandria Preziosa, una nuova grande mostra, un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento a Palazzo Monferrato in via San Lorenzo 21.
Dopo il successo della mostra Alessandria scolpita nel 2019, dedicata al contesto artistico in città tra Gotico e Rinascimento, questa esposizione, che ha sempre al centro la città di Alessandria e il suo territorio, ne racconta la civiltà creativa tra Cinque e primo Seicento, focalizzandosi in particolare sulle arti suntuarie, a ridosso dell’avvento del Manierismo internazionale negli anni della Controriforma cattolica.
Un progetto unico che si inserisce all’interno del programma “Uffizi diffusi”, che vedrà confluire ad Alessandria prestiti da parte della Galleria fiorentina e da alcuni dei più importanti Musei italiani.
L’esposizione però non termina all’interno delle sale di Palazzo del Monferrato, ma vuole essere itinerante e si estende in alcuni luoghi di cultura della provincia di Alessandria, prima fra tutti la basilica di Santa Croce a Bosco Marengo con il relativo museo, e poi la Confraternita della Maddalena di Novi Ligure, il complesso di Torre Garofoli presso Tortona, la Pinacoteca dei Cappuccini di Voltaggio, la parrocchiale di San Sebastiano Curone, solo per citarne alcuni (per maggiori informazioni si rimanda al documento allegato).

Giorni e orari d’APERTURA

Venerdì, sabato e domenica
10-13 e 16-19

Giovedì su prenotazione

Durante le Festività Pasquali, la mostra è aperta nei consueti orari sabato 30, domenica 31 marzo e lunedì 1 aprile.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Costi del BIGLIETTO

Intero 8 euro
Ridotto 5 euro
Gratuito per le scuole

 

CASAL CERMELLI

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Cantè j’ov.

Venerdi 22 marzo alle ore 21 presso l’ex edificio scolastico di Portanova in Via Ovada n. 120
Musica della tradizione popolare. A seguire una dolce sopresa a cura de “La Bujaca”.
Sabato 23 marzo alle ore 20 alla Cascina dei Frati a Casal Cermelli in Via dei Boschi
Canti e musica con apericena a cura della Pro Loco. Successivo spostamento in Piazza G. Marconi con farinata e falò.
In caso di maltempo la serata si svolgerà nell’ex edificio scolastico in Piazza San Carlo.
Per maggiori informazioni si rimanda alla locandina allegata ed al sito internet indicato.

Indirizzo e contatti
via dei Boschi Località Cascina dei Frati – Casal Cermelli

GAVI

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Una Città, i Cento Colori del Teatro: “Aulularia”

Venerdì 22 Marzo alle ore 21:00 Va in scena al teatro civico di Gavi Alularia di Plauto con regia e adattamento di Luca Zilovich Produzione di Associazione Culturale Commedia Community / Teatro della Juta in collaborazione con Libarna Arteventi.
Il vecchio Euclione trova una pentola piena d’oro in casa sua e inizia a logorarsi salute e cervello per paura che gliela portino via. Vive così nel costante terrore di tornare povero cominciando a sospettare di tutti, dal suo servo alla sua stessa figlia, vedendoli come possibili ladri della sua segreta fortuna. Nel frattempo la figlia Fedra e il suo fidanzato Liconide cercano il modo di convolare a nozze, il tutto condito, rimescolato e ingarbugliato dal distratto servo Strobilo colpevole di tutti gli equivoci della commedia. Questa nuova riscrittura del testo di Plauto mette in luce temi attuali quali l’ossessivo attaccamento ai beni materiali e il potere che da sempre questi esercitano.
Gli spettatori sono spinti a desiderare che Euclione perda quella pentola ma, con sorpresa, quando finalmente succede gli dispiace, perché alla fine comprendono di essere come lui. In questo progetto c’è tutta la passione della Compagnia Teatro della Juta per il teatro popolare e il desiderio di portarlo nuovamente al pubblico.

Indirizzo e contatti
via garibaldi 44 – Gavi
Telefono: +39 345 060.4219
E-mail: teatrodellajuta@gmail.com

GIAROLE

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Sabato 23 marzo alle ore 21 nella Chiesa Parrocchiale di San Pietro “Giornata Bachiana – Omaggio a Johann Sebastian Bach “ nella ricorrenza della sua nascita (21 marzo 1685) Concerto per organo

 

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

Tutti  i luoghi aperti in provincia di Alessandria dal 23 marzo al 24 marzo

Tornano sabato 23 e domenica 24 marzo 2024 le Giornate FAI di Primavera, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico italiano.

Tra i tanti luoghi aperti al pubblico annotatevi questo:

 

IL PALAZZO DELLA CAMERA DI COMMERCIO EX SEMINARIO VESCOVILE

Nel luogo dell’attuale sede della Camera di Commercio di via Vochieri un tempo denominata Strada Reale nel 1564 fu eficiato un Seminario per la formazione spirituale e culturale dei chierici.
Tra gli elementi di spicco figura la torre voluta dall’illustre scienziato Pietro Parnisetti che nel 1855 la inaugurò quale osservatorio meteorologico (specola) e astronomico.

Evento collaterale: Sabato alle ore 17 si terrà una conferenza degli Astrofili sulla storia delle meridiane e, della loro invenzione.

Altri luoghi aperti in occasione del Fai di Primavera:

ACQUI TERME
– Castello dei Paleologi: rifugio antiaereo e Museo

ALESSANDRIA
– Teatro delle Scienze e Planetario (visita tematica)

CARTOSIO
– Torre medievale

CASALE MONFERRATO
– Antico Ospedale di carità e il lascito Leardi
– Carceri
– Palazzo Leardi

CASSANO SPINOLA
– Palazzo Millelire

CASSINE
– Chiesa di San Francesco
– Museo di San Francesco di Cassine
– i Palazzi storici di Cassine
– Passeggiata botanica fra i fiori primaverili

CASTELLAZZO BORMIDA
– affreschi di Rodolfo Gambini e Santa Maria della Corte
– Torre dell’Orologio

CASTELLETTO D’ORBA
– Affreschi dell’Oratorio della Purificazione e ricetto

FELIZZANO
– Astrobioparco “L’Oasi di Felizzano”

GAVI
– La Meirana
– Villa Sparina

MORNESE
– Tracce di Barocco, artisti genovesi in Oltregiogo

NOVI LIGURE
– Società Agricola La Raia
– La Mesma

OCCIMIANO
– Luoghi della memoria di Stefano Guazzo
– Chiesa parrocchiale di San Valerio

OVADA
– 1842: da Torino l’Arch. Antonetti per l’Ospedale di Ovada

PECETTO DI VALENZA
– Parco Astronomico

PONTESTURA
– Chiesa di Sant’Agata

SILVANO D’ORBA
– La piccola Cappella di San Rocco
– Le vie d’acqua: economia, arte e storia silvanesi

TICINETO
– Opere di Pietro Francesco Guala: Chiesa dell’Assunzione, Chiesa di San Pietro Martire, Chiesa della SS Annunziata

TRISOBBIO
– Castello e borgo

CAMMINARE IL MONFERRATO

Domenica 24 marzo si cammina a Odalengo Grande sul percorso “Un bel giro del Monte Favato”.
Partenza alle ore 10 dalla Piazza San Defendente.
Al termine della camminata la Pro Loco organizza un ricco ristoro.
Partecipazione libera e gratuita.

 

Print Friendly, PDF & Email