L’UPO torna a proporre la BAI, la Borsa di Ateneo per gli Insegnanti

Alessandria – Dal 23 gennaio al 10 febbraio l’UPO torna a proporre la BAI, la Borsa di Ateneo per gli Insegnanti. Si tratta di un’iniziativa che si propone di avvicinare realtà formative diverse, instaurando e rafforzando un dialogo costruttivo con gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio.
L’intento dell’Ateneo è quello di consolidare la collaborazione, in molti casi già estremamente virtuosa, e di presentare agli insegnanti gli approcci scientifici, i campi di ricerca approfonditi, le metodologie didattiche utilizzate in Ateneo. Gli insegnanti, da parte loro, potranno illustrare cosa si aspettano dall’Università, quali iniziative possono essere utili per raccordare i piani formativi e quali
reciproci interventi possono essere necessari nella missione educativa. Un vero e proprio scambio di valori per avvicinare la formazione scolastica e quella universitaria.
Il programma presentato agli insegnanti è ricco e variegato, proposto da 30 docenti e una unità di personale tecnico amministrativo che si occupa di Studenti DSA/BES.
Tutti i Dipartimenti UPO sono coinvolti e tutti gli ambiti del sapere sono rappresentati nel programma degli incontri, dal greco alla matematica finanziaria, dall’anatomia alla sociologia, dalla chimica al diritto.
L’iscrizione ai workshop è gratuita ed è possibile iscriversi a più incontri; gli incontri si svolgono online sulle piattaforme Google Meet o Zoom; il link per partecipare viene inviato all’indirizzo e-mail inserito all’atto dell’iscrizione. Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Tutti i dettagli e i form per iscriversi sono alla pagina Web: www.uniupo.it/bai.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email