Ri-Cyclo: all’asta le bici di recupero.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Si è svolta ieri pomeriggio, nella splendida cornice del Chiostro di Santa Maria di Castello ad Alessandria, la seconda edizione della spettacolare asta delle bici di recupero.

Organizzata da Gliamicidellebici F.I.A.B. Alessandria, Associazione Sine Limes, il Chiostro Hostel & Hotel, Ri-cyclo, la compagnia degli Illegali, il contributo della fondazione Social.

Con l’aiuto di Gianluca Pagella “GianAggiusta” e Luigi di Carluccio sono andate all’asta bici usate o donate dai soci della Ciclofficina, tutte perfettamente funzionanti e sapientemente riparate con pezzi di recupero. Un’asta divertente e colorata in cui la bici è stata aggiudicata al compratore, non solo in base al prezzo più alto, ma anche sulla simpatia e volontà dell’acquirente.

Abbiamo scambiato due chiacchiere proprio con “GianAggiusta” Gianluca Pagella, che in qualità di esperto meccanico ciclista ha “messo mano” in tutte le biciclette andate all’asta.

Gianluca, ci spieghi un po’ più nel dettaglio quest’asta?

L’officina Ri-cyclo è nata tre anni fa e si occupa di recuperare biciclette che ci hanno donato oppure abbiamo recuperato, le sistemiamo e le rimettiamo virtuosamente in commercio facendo un prezzo politico per evitare che una bici si trasformi in rottame, ma torni ad avere una seconda vita ed essere utile ad altre persone che magari non hanno le possibilità economiche di comprare un mezzo nuovo.

Vedo che avete una bellissima officina, ma i pezzi di ricambio che utilizzate, da dove provengono?

Una parte, deriva dalle biciclette che recuperiamo e che non sono più idonee ad essere risistemate ed una parte li acquistiamo grazie ai proventi che noi abbiamo facendo questi eventi di finanziamento. Quindi, una porzione di incasso di quest’asta andrà sicuramente per i ricambi e per far andare avanti la nostra Ciclofficina che ricordo è tutta a base volontaria, ma ovviamente abbiamo bisogno di un minimo di sostegno economico per proseguire l’attività.

L’iniziativa dell’asta, piace molto al pubblico e le bici le avete aggiudicate praticamente tutte, avete in programma una terza edizione?

Ne faremo sicuramente un’altra, perchè abbiamo altre biciclette e vogliamo portare avanti il progetto della Ciclofficina. Non sappiamo ancora quando, ma ci sarà e ve lo faremo sapere certamente.

In bocca al lupo alla Ciclofficina e la redazione di Alessandria24.com seguirà con piacere le prossime iniziative.

Vi lasciamo con alcune foto dell’asta e….

Buona pedalata a tutti!

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App