Alessandria: 840 mila euro per adeguare gli edifici scolastici

Il Comune di Alessandria ha partecipato al bando pubblicato nello scorso mese di gennaio dal Ministero dell’Istruzione relativo alla concessione di contributi in favore degli enti locali per l’adeguamento alla normativa antincendio degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

A seguito dell’istruttoria delle pratiche presentate arriveranno nelle casse comunali 840 mila euro da impiegare per l’adeguamento alle normativa antincendio di 12 edifici scolastici di Alessandria e sobborghi.

Mettere in sicurezza i nostri istituti scolastici è una priorità di questa Amministrazione e per questa ragione abbiamo immediatamente partecipato al bando, all’indomani della sua emissione – ha spiegato l’assessore all’Edilizia Scolastica, Silvia Straneo -. Uno dei criteri premianti era la tempestività nella presentazione della domanda oltre che la correttezza formale della stessa: il nostro ufficio Edilizia Scolastica, che tengo a ringraziare, si è da subito attivato per l’elaborazione della pratica ottenendo il miglior risultato su scala regionale: su 13 edifici per i quali è stato richiesto il finanziamento 12 sono stati ammessi al contributo massimo di 70.000€ per plesso scolastico. Alessandria, quindi, è risultata la città del Piemonte che beneficerà del contributo in misura maggiore”.

I punteggi sono stati attribuiti in base ad alcuni parametri previsti dal bando, afferenti in particolare al livello di progettazione degli edifici, all’anno di costruzione e al numero di studenti per plesso scolastico.

L’investimento complessivo che il Comune effettuerà sugli edifici scolastici di città e sobborghi, inserito nel programma triennale delle Opere Pubbliche 2020-2022, è pari a 4.030.000€. A queste risorse previste dal bando si aggiungeranno 2.650.000€ di cofinanziamento di cui il Comune di Alessandria potrà disporre a seguito del decreto ‘Salva Alessandria’.

Con i fondi del decreto ‘Salva Alessandria’ abbiamo potuto avviare complessivamente questo importante progetto di manutenzione straordinaria per garantire ai ragazzi e alle loro famiglie luoghi sicuri dove formarsi – ha continuato l’assessore Straneo d’intesa con l’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Barosini -. Queste ulteriori risorse ministeriali ci consentiranno di poter intervenire con maggior tranquillità. Gli interventi sono già stati tutti calendarizzati fra il 2021 e il 2022. L’avvio della fase progettuale è prevista  in questo secondo semestre del 2020, in modo da poter far partire i cantieri con l’inizio del nuovo anno. La sinergia forte fra gli Assessorati e gli uffici della Direzione Lavori Pubblici ha consentito di concretizzare questo importante risultato per la nostra comunità, condividendo fra vari settori coinvolti la necessità e l’urgenza di questi interventi, anche con l’inserimento dei medesimi nell’ambito del Programma OOPP 2020-2022”.

,

Le scuole beneficiarie degli interventi saranno le seguenti:

anno 2021 – Città di Alessandria

 

Scuola Contributo Cofinanziamento Investimento totale
Carducci -Mariotti € 70.000 € 510.000 €580.000
Zanzi € 70.000 € 50.000 €120.000
De Amicis-Manzoni € 70.000 €140.000 € 210.000
Vochieri € 70.000 € 320.000 € 390.000
Santorre di Santarosa € 70.000 €130.000 € 200.000
Morando € 70.000 €.510.000,00+400.000 € 980.000

 

 

anno 2022 – Sobborghi

 

Scuola Contributo Cofinanziamento Investimento totale
San Giuliano Vecchio € 70.000 € 130.000 € 200.000
Montanari di Castelceriolo € 70.000 € 170.000 €240.000
Maldini di Mandrogne € 70.000 €270.000 € 340.000
Alfieri di Valle San Bartolomeo € 70.000 € 190.000 € 260.000
Bravetta di Litta Parodi € 70.000 €30.000 € 100.000
San Michele €70.000 €140.000 €210.000
Spinetta Marengo € 70.000 € 30.000 € 100.000