Rumors sulle dimissioni di Papa Francesco tra Natale e il 31 dicembre

VATICANO – Papa Francesco potrebbe dimettersi tra la Messa del giorno di Natale e il Te Deum del 31 dicembre. È questa la notizia che circola insistentemente in tutto il mondo nelle ultime ore proveniente da Agenzia Stampa Italia. Il motivo sarebbe legato alla riforma della Curia Romana che non sarebbe possibile nei tempi auspicati dal pontefice.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Quello che sento ora, da chi gli sta vicino, è che ci vorranno sette anni per completare il suo piano quinquennale. Ciò significherebbe ovviamente restare fino al 2027. Non credo che ci sia mai stato alcun dubbio che Papa Francesco si dimetterà alla fine di quest’anno”. Lo ha dichiarato, nelle ultime ore Austen Ivereigh, che lavora a stretto contatto col Vaticano ed è stato direttore degli affari pubblici del cardinale Cormac Murphy – O’ Connor, ex arcivescovo di Westmister.

Bergoglio “ha chiarito fin dall’inizio che considerava l’atto di Benedetto XVI come profetico, di grande modestia e non avrebbe assolutamente alcun problema a seguire l’esempio del suo predecessore. È stato interessante che l’attuale pontefice abbia detto, nel 2014 alla televisione messicana, che credeva che avrebbe avuto un breve papato di circa cinque anni”.

Dietro alle sue dimissioni, però, potrebbe celarsi un malcontento all’interno della Curia Romana proprio per questa riforma.

Print Friendly, PDF & Email