Giornata Franca Cassola Pasquali, annullato il concerto dei Dik Dik

CASTELNUOVO SCRIVIA – “Ci si è provato, come era giusto che fosse perché nella vita, quando possibile, bisogna cercare di non lasciare nulla di intentato, ma crediamo sia giunto ora il momento di prendere una decisione netta, seppur a malincuore e molto sofferta, anche per non arrivare in prossimità dell’11 settembre ed essere ancora nel dubbio e nell’incertezza”: queste le prime parole di Helenio Pasquali, a nome dell’associazione “Franca Cassola Pasquali” che annunciano l’annullamento del concerto che si sarebbe dovuto tenere a Castelnuovo Scrivia in occasione della ventiduesima “Giornata Franca Cassola Pasquali”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Era doveroso provarci anche per capire e verificare strada facendo i rischi e le difficoltà oggettive dell’organizzazione in un momento ancora molto delicato come questo. Quest’anno oltretutto l’associazione castelnovese ci avrebbe tenuto tantissimo a poter proporre il concerto per garantire continuità ma soprattutto per ricordare ancora più da vicino Gainnino Pasquali, il presidente dell’associazione scomparso ad inizio anno, da sempre impegnato in prima linea in tutti i progetti ed in particolare modo nell’allestimento  di questa grande serata di musica e spettacolo che nelle ultime edizioni ha portato a Castelnuovo oltre cinquemila persone.

E così, alla luce dell’ordinanza emanata dal Ministero della Salute domenica 16 agosto ed anche in relazione al numero dei contagi che richiamano la massima attenzione, ecco la scelta dell’associazione di sospendere quest’anno il concerto benefico che si sarebbe dovuto tenere il prossimo 11 settembre con i Dik Dik.

Una scelta dettata anche dalla portata dell’evento, pur in presenza di regole e restrizioni che sarebbero comunque state adottate ottemperando alle attuali normative. Ma oggi più che mai occorre la massima prudenza considerando anche che l’associazione si è sempre occupata di prevenzione e salute e così continuerà a farlo anche con i nuovi ed innovativi progetti già individuati e che nei prossimi mesi saranno presentati per proseguire il cammino voluto dal suo presidente Giannino Pasquali.

L’appuntamento è solo rinviato al prossimo anno per un grande evento – conclude Helenio -. Certo che tutti comprenderanno questa scelta maturata anche grazie al confronto con tutti coloro che in queste settimane si sono impegnati e continuano ad esserci sempre tanto vicini perché la nostra associazione con i suoi progetti vuole essere sempre la casa di tutti, cercando di regalare un sorriso ed una speranza anche quando il cammino della nostra vita incontra la malattia”.

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App