La maledizione del nostro tifo grigio

Quanti amici abbiamo perso, in questi ultimi tempi?
Essere tifosi dell’Orso Grigio sembra diventata una maledizione: alle poche soddisfazioni sportive, si unisce da qualche tempo il senso di impotenza per le tante disgrazie che celebriamo, nella solidarietà della nostra fede calcistica.
E’ un perodo bruttissimo, anche se in certi momenti si ha almeno il conforto di sentirci tutti vicini, tutti inspiegabilmente legati da una passione che è troppo spesso sofferenza pura.
Altro che distanziamento sociale: il Moccagatta sembra spopolarsi per pura selezione naturale.
Mi sento molto triste, in questo momento, non solo per questo ennesimo lutto, ma perchè il tifo calcistico sembra diventare una cosa marginale davanti a questi drammi.
Eppure, anche se ultimamente le delusioni sono più numerose delle gioie, stare al Moccagatta, vivere questa passione giorno dopo giorno, resta una delle cose che danno sale alla vita, che riempiono i nostri gioni, che ci fanno pensare che la vita merita di essere vissuta proprio per i suoi momenti più folli ed inspiegabili, quelli che restano per sempre nella nostra memoria.
Nonostante tutto, anche adesso, siamo fieri della nostra passione: speriamo di ritrovarci al più presto, tutti assieme al Moccagatta, in Curva Nord. Ciao Enzino.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App