Il Comune di Tortona al lavoro per i centri estivi

TORTONA – Sono state pubblicate nei giorni scorsi le linee guida della Regione Piemonte per l’organizzazione dei centri estivi. Il documento illustra quali siano le misure da adottare per organizzare il servizio in sicurezza e limitare al massimo la possibilità di diffusione del contagio da Covid-19.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il Comune di Tortona è al lavoro per organizzare la sua proposta che si affiancherà a quelle dei privati, anche in considerazione della già annunciata rinuncia da parte di altri enti e organizzazioni impossibilitati a garantire il rispetto delle nuove norme di sicurezza.

La proposta sarà indirizzata alle fasce di età consentite dalle norme, con particolare attenzione rivolta ai bimbi dai 3 ai 6 anni di età, e a bambini e ragazzi dai 6 agli 11 anni.

Venerdì scorso è stata inviata una mail contenente un questionario alle famiglie con minori che già usufruiscono dei servizi comunali per l’infanzia, allo scopo di sondare l’interesse per questa iniziativa.

Rispetto al passato i partecipanti saranno divisi in gruppi meno numerosi con una maggiore presenza di educatori, individuando diverse sedi dove svolgere le attività, favorendo le strutture già adibite a servizi per l’infanzia, dopo aver effettuato una puntuale procedura di sanificazione dei locali. Sarà inoltre privilegiata l’attività all’aperto.

Saranno coinvolti i ragazzi del Servizio Civile che in questi mesi hanno maturato esperienza e formazione anche per quanto concerne le procedure igieniche, ma sarà fondamentale la collaborazione con tutte le realtà del territorio.

Nelle prossime settimane verranno comunicate le date di avvio, le modalità di iscrizione e le sedi individuate.

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App