Sciaudone: “Cittadella di Alessandria, aumentano i crolli e non si pagano le utenze! Loro guadagnano e i cittadini pagano!”

Alessandria. Le foto odierne ci sono state inviate da Maurizio Sciaudone, consigliere  comunale di Fratelli d’Italia, che da sempre si batte per la tutela del patrimonio “militare” della città di Alessandria, un insieme di beni che fanno parte della nostra storia e della nostra identità.
In particolare, l’attenzione di Sciaudone è da tempo puntata sulla nostra povera Cittadella.
Infatti, come si evince dalle foto che pubblichiamo, il degrado prosegue senza alcun intervento di manutenzione, neppure quella ordinaria.
In compenso, la cittadinanza si accolla tutte le spese delle utenze.
“Il Comune ha la custodia della Cittadella per cui le utenze varie sono tutte intestate al Comune. Peccato che il Comune, quando ci sono delle manifestazioni, non si fa versare alcun contributo dai vari soggetti organizzatori per l’uso di acqua, luce e gas, nonostante questi (faccio l’esempio, tra gli altri, di alecomics) incassino fior di biglietti”.
Eppure in capo al Comune ci sono degli obblighi ben precisi.
“Certo, precisa Sciaudone. Dal disciplinare per  la custodia della Cittadella stipulato tra il Comune di Alessandria e la Sovrintendenza Archeologia e Paesaggio si evincono chiaramente gli obblighi in capo all’amministrazione cittadina”
Ossia?
Cito testualmente: Qualora da manifestazioni, attività stabili ed eventi derivassero proventi riscossi da terzi, resta inteso che gli stessi dovranno corrispondere alla città di Alessandria una somma forfettaria, stabilita con separato e successivo provvedimento, a titolo di copertura dei costi relativi alle utenze per l’utilizzo del compendio (Cittadella)“.
E invece..
“Invece, risponde il Consigliere Comunale, tutti incassano e nessuno paga o meglio, alla fine, come sempre paga Pantalone, ossia il povero cittadino alessandrino”.
Alessandria #davverovostra.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email