Alessandria: Giorno del Ricordo, un giardino per Norma Cossetto

Alessandria intende anche quest’anno celebrare con particolare enfasi il “Giorno del Ricordo”, la solennità civile nazionale indicata da una specifica Legge, la n. 92 del 30 marzo 2004.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il “ricordo” riguarda gli eventi legati alla tragedia delle foibe e delle circa 15.000 vittime della pulizia etnica portata avanti dal generale Tito mediante la tortura e l’assassinio di tutti quegli italiani che potevano rappresentare un ostacolo all’egemonia della Jugoslavia da lui guidata.

Si tratta di un “ricordo” rivolto pure al drammatico esodo dalle loro terre di circa 350.000 tra istriani, fiumani e dalmati alla fine del secondo conflitto mondiale, in un contesto storico estremamente complesso e che caratterizzò la questione del cosiddetto “confine orientale”.

Una data, in questa vicenda, è particolarmente emblematica: quella del 10 febbraio del 1947 quando veniva firmato il Trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte del territorio della Venezia Giulia e proprio tale data è stata indicata dalla Legge del 2004 per ricordare queste vicende con diverse iniziative istituzionali.

Malgrado i condizionamenti a causa del perdurare della pandemia da Covid-19,  le esigenze di distanziamento interpersonale e di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, l’edizione 2021 ad Alessandria del “Giorno del Ricordo” vedrà nuovamente l’Amministrazione Comunale al fianco dell’Amministrazione Provinciale e delle altre Istituzioni locali compartecipare fattivamente con una serie di momenti commemorativi che si avvalgono anche del coinvolgimento di CulturAle ASM Costruire Insieme, dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e del “Comitato 10 Febbraio”.

La commemorazione 2021 del “Giorno del Ricordo” si arricchisce inoltre di un elemento particolarmente significativo: l’intitolazione dell’area verde sita tra via Martiri della Benedicta e via Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati quale Giardino “Norma Cossetto”, uccisa nelle foibe a 23 anni nell’ottobre 1943. Con questo atto, l’Amministrazione Comunale porta a compimento quanto avviato e approvato (all’unanimità) in sede di Commissione Comunale per la Toponomastica e, successivamente, su proposta dell’Assessore alla Toponomastica, dalla Giunta Comunale con Deliberazione n. 241 del 29/10/2020.

Di seguito il programma dettagliato del “Giorno del Ricordo”, così come declinato per l’edizione 2021 ad Alessandria.

 

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

  • ore 10.00 via Vittime delle Foibe, Alessandria

area d’ingresso al Piazzale dell’Aeronautica – incrocio con via Nenni, Sacello dedicato alle Vittime delle Foibe

  • Momento di raccoglimento, con deposizione di una corona d’alloro in ricordo delle Vittime delle Foibe.

 

  • ore 10.30 – intitolazione Giardino “Norma Cossetto”

area verde compresa fra via Martiri della Benedicta e via Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati

  • Intervento del Presidente del Consiglio Comunale e Presidente della Commissione Toponomastica di Alessandria Emanuele Locci.
  • Lettura della nota biografica su Norma Cossetto, studentessa italiana, istriana, uccisa il 5 ottobre 1943 ad Antignana nella foiba di Villa Surani.
  • Lettura della motivazione della Medaglia d’Oro al Merito Civile alla memoria conferita nel 2005 dal Presidente della Repubblica a Norma Cossetto.
  • Scoprimento delle targhe toponomastiche del Giardino “Norma Cossetto” alla presenza delle Autorità.

 

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

  • ore 10.45 – via Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati, Alessandria

Sacello dedicato agli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati

  • Deposizione di una corona d’alloro in ricordo degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati in Alessandria.
  • Conclusione della commemorazione con interventi da parte del Sindaco della Città di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco, del Vicepresidente della Provincia di Alessandria Gian Paolo Lumi, del Prefetto di Alessandria Iginio Olita e del Vescovo di Alessandria mons. Guido Gallese.

 

Durante la giornata e fino al 15 febbraio 2021

Divulgazione del video-documentario “Io ricordo…” realizzato da CulturAle-ASM Costruire Insieme in collaborazione con l’Assessorato Comunale alle Politiche Giovanili (produzione MF Studios).

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La proposta sarà fruibile sui canali social di CulturAle e sul suo sito internet (www.asmcostruireinsieme.it).

Print Friendly, PDF & Email