Venerdì 21 giugno nel Retro del Teatro Civico di Tortona presentazione del libro “Sul tetto del mondo – Ale Pier Guidi 51” di Emiliano Tozzi

Tortona – Domenica 11 giugno 2023: la Ferrari – dopo 50 anni di assenza – torna e vince la novantunesima edizione della 24 Ore di Le Mans. Tre i piloti alla guida per questa storica vittoria: Antonio Giovinazzi, James Calado e Alessandro Pier Guidi. Ed è il piede e la profonda esperienza di quest’ultimo a fare la differenza.
Dalle emozioni di quella edizione della 24 Ore nasce un libro a lui dedicato e che sarà presentato questo venerdì, alle 21, nel retro del Teatro Civico di Tortona, piazzetta Cortile dell’Annunziata, alla presenza dello stesso Pier Guidi, dell’autore del volume, Emiliano Tozzi, e della giornalista Alessandra Dellacà, che modererà l’incontro.
Alessandro Pier Guidi è pilota di riferimento nel mondo endurance italiano la cui passione nasce, come tanti da bambino, sulle piste di kart.

Lo scrittore e giornalista romagnolo Emiliano Tozzi ha deciso di raccontare la sua storia attraverso le voci delle persone a lui più vicine: una famiglia acquisita da cui proviene la sua forza “emotiva” in pista. Si susseguono le testimonianze di Franco Giuliani (Presidente Scuderia Ferrari Club Alessandra) e di sua moglie Claudia. Di Alessandro Valeri, l’amico di una vita e Francesco Gastaldi, giornalista de “La Stampa” di Torino. Di Marco Petrini e Nicola Villani, le storiche voci italiane al commento nelle gare del campionato Wec, dalle frequenze televisive di Eurosport. E poi Sara, molto e tanto di più della semplice compagna di vita di Alessandro.
Emerge un contesto calato all’interno di una più grande e famosa “famiglia da corsa”, emblema stesso di un nome e un marchio famoso nel mondo oltre i semplici confini delle competizioni. Antonello Coletta e Ferdinando Cannizzo, a capo del progetto 499P, in appena 11 mesi (da quando la vettura mette per la prima volta le ruote in pista) con la sola forza delle proprie idee, hanno saputo portare al vertice l’ultima biposto concepita a Maranello, ottenendo quella vittoria che vale una stagione e un’intera vita nel mondo del motorsport.
Quando le ragioni dei tanti e una squadra corse diventano un’unica cosa. Dietro un nome assoluto che travalica immediatamente il semplice mondo dell’automobile. Fino a raggiungere il tetto del mondo.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email