Ad Ozzano Monferrato il 23 marzo Enrico Deregibus presenta il libro “Luigi Tenco. Lontano, lontano. Lettere, racconti, interviste”

Ozzano Monferrato – “Luigi Tenco. Lontano, lontano. Lettere, racconti, interviste” è il titolo del volume realizzato dal giornalista monferrino Enrico Deregibus, in collaborazione con Enrico De Angelis, edito da il Saggiatore e che sarà presentato il 23 marzo alla “Casa delle arti”, via Trotti 1.
Condurranno e intervisteranno l’autore Alberto Bazzurro, critico musicale, e Alberto Marello, direttore del Piccolo.
Il libro, che è stato presentato in varie occasioni televisive, raccoglie in 440 pagine le parole scritte e pronunciate nel corso della sua esistenza da Luigi Tenco, anche lui monferrino, dal momento che era nato a Cassine, e vissuto a Ricaldone, il 21 marzo 1938.

“Luigi Tenco. Lontano, lontano. Lettere, racconti, interviste” è un insieme di materiali in buona parte inediti (dai temi delle elementari alle lettere, dai diari agli abbozzi di racconti e sceneggiature, dalle interviste fino alle ultime dichiarazioni durante il Festival di Sanremo del 1967) che dà forma a un’autobiografia impossibile: il racconto della sua vita, dei suoi pensieri, delle sue emozioni e dei suoi incontri attraverso la sua stessa voce.
“Di quasi ogni fase della sua breve vita, Luigi Tenco ci ha lasciato una traccia, un testo, una dichiarazione, concedendoci così di guardare al di là delle parvenze di riottosità e malinconia con cui è stato a lungo identificato – dicono gli autori – l’opera permette di conoscere da vicino e nella sua evoluzione una figura creativa e piena di desideri, anticonformista e in anticipo sui tempi, umile e allo stesso tempo consapevole del potere delle parole e delle canzoni. Il ritratto di uno dei più grandi cantautori della storia d’Italia, nella sua essenza più sincera.”

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email