Cisrei: il programma delle conferenze del Prof. Ferdinando Caputi per il primo semestre 2023

PROGRAMMA CONFERENZE CISREI CON FERDINANDO CAPUTI ARCHEOPALETNOPALEOANTROPOLOGO MEMBRO ONORARIO DEL NATIONAL GEOGRAPHIC. PRIMO SEMESTRE 2023, ALLA GAMBARINA.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Pubblichiamo con piacere il programma degli incontri del primo semestre 2023 con il nostro collaboratore Ferdinando Caputi. Le conferenze si svolgono al Museo Etnografico “C’era una volte” (Gambarina) di Alessandria e hanno inizio alle ore 21,00. Di volta in volta, sul nostro sito, troverete i programmi dettagliati.

28/2 “Roboretum e Bergolium i siti più antichi della futura Alessandria”. Attraverso le nuove prospezioni aerofotogrammetriche grazie ai droni ed i ritrovamenti casuali e da scavi ufficiali della S.A. di reperti (conservati nel Museo di Alessandria ed in quello di Torino) e resti di edifici antichi. Diamo una versione aggiornata sulla storia trita e ritrita che ci propinano da anni i non addetti ai lavori, seppur bravi studiosi e lettori di libri, Alessandrini, mentre terremo molto in considerazione i bollettini della Soprintendenza Archeologica del Piemonte e la scoperta di nuovi documenti riguardanti la nostra città.

28/3 “200 anni fa Champollion scoprì la chiave per tradurre i geroglifici” Una scoperta che cambiò radicalmente il mondo dell’Archeologia ed in particolare quello dell’Egittologia, dalla Stele di Rosetta e dagli sbagli degli altri studiosi con un’approfondita analisi delle scritture su papiro e sui monumenti fino ad allora scoperti e grazie alla conoscenza perfetta delle antiche lingue soprattutto del Copto questo giovane e talentuoso professore Francese cambiò la storia. Ai partecipanti verrà regalata una mia pubblicazione sull’argomento.

28/4 Giovedì “Tre anni in India e sei mesi in Tibet gli incontri con il Dalai Lama e Madre Teresa” Forse il momento più importante della mia vita dove conobbi la meraviglia, la grande ricchezza e la povertà estrema ed incontrai due personaggi non umani,” venuti da cielo in terra a miracol mostrare”, ma una delle due mi fece scoprire un lato che non mi sarei mai aspettato e dalle sue azioni capii che anche per me (con i miei errori), ci sarebbe stata la possibilità di diventare santo.

30/5 “Afghanistan archeologico nel ricordo di Alessandro Magno” Attraverso una serie di immagini inedite vedremo i meravigliosi tesori della civiltà Bactriana e le influenze Ellenistiche mischiate con quelle Buddhiste. Opere d’arte e di oreficeria di una bellezza estrema in un paese che ha visto decenni di guerra e distruzioni, ma grazie alla grande volontà e all’amore per la storia antica di pochi, tutto questo si è potuto salvare nonostante i saccheggi e le ruberie dei vari eserciti. Solo gli Italiani si sono distinti grazie all’impegno dei Carabinieri del NOCTP ed il loro comandante laggiù prematuramente scomparso.

27/6 “Cina, l’onore di aver partecipato agli scavi dell’Esercito di terracotta di Xi’an”. Una veduta a 360 gradi su una delle scoperte archeologiche più importanti di tutta la storia mondiale dell’archeologia un fiore all’occhiello per la millenaria storia di un paese meraviglioso. Molti hanno visitato questi scavi come turisti ma veramente pochi hanno avuto contatto con i guerrieri (8.000) uno diverso dall’altro con i cavalli, i carri, le armi, foto inedite e curiosità condivise con i colleghi dell’Università di Pechino.

Print Friendly, PDF & Email