La Bollente Volley Negrini/CTE è campione d’inverno con un turno di anticipo

La Negrini/CTE Acqui Terme, inizia il 2023 continuando la striscia di vittorie, battendo per 3-1  Volley Parella Torino (25-21, 25-19, 25-27, 25-19) e consolidando il primato in classifica.
Partita sulla carta insidiosa, visto che i giovani torinesi si erano dimostrati un avversario ostico capace nelle giornate precedenti di galvanizzarsi contro avversari ben più titolati.
La Bollente non commette l’errore di dare spazio ai torinesi, inizia subito a dettare la legge della capolista e questo permette nei primi due parziali di chiudere agevolmente a proprio favore il risultato.
Coach Mauro Rizzo ha catechizzato per bene la squadra durante la sosta natalizia, che si è fatta subito trovare pronta.
Inizio con Corrozzato in palleggio, Cester opposto, Bettucchi e Scarrone di banda, Morchio e Zappavigna centrali, Martina libero.
Riposo precauzionale per Martino che rimane seduto in panchina per tutto l’incontro.
Spazio nel secondo set a Perassolo per Morchio, e Passo utilizzato più volte durante l’incontro in seconda linea.
Nel terzo set, forse convinti di chiudere facile l’incontro, i termali mollano un po’ la presa. Ne esce un parziale che vede sempre Parella avanti di un punto.
Rizzo inserisce Sfondrini per Cester e Mariotti per Scarrone. Acqui sempre ad inseguire per poi impattare sul 23 pari quando i termali hanno la palla per portarsi vicino alla vittoria, ma Mariotti, ottimo ingresso il suo, scivola durante la rincorsa e la palla termina a terra.
Si va avanti punto a punto, ma il guizzo lo hanno i torinesi che chiudono il parziale 27/25.
Quarto set nuovamente sui binari giusti per gli acquesi che si ripresentano in campo concentrati, con Parella che ad un certo punto sembra mollare, portando ad un facile 25/19 con cui si chiude l’incontro.
Buona comunque la prestazione termale con nota di merito su tutti per Martina e Bettucchi.
Prossimo impegno a chiudere il girone di andata, domenica 15 alle 18 a Chieri contro Fenera Chieri 76, squadra che naviga nelle retrovie della classifica.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La vittoria contro Parrella Volley, permette agli acquesi di laurearsi matematicamente, con un turno di anticipo, campioni d’inverno e di accedere alla Coppa Italia.

L’altra squadra della provincia, Novi Pallavolo, perde dignitosamente e testa alta a Cuorgnè per 3-1, in casa della seconda forza del campionato, rimanendo invischiata nella parte bassa della classifica.

Print Friendly, PDF & Email