Confagricoltura: a Palazzo Lascaris consegnato il riconoscimento W.I.P., tra i premiati l’azienda agricola e agrituristica di Pozzol Groppo Casa Tui

Torino – Sono otto le aziende agricole di Confagricoltura che hanno ricevuto il marchio W.I.P. (# Welfare Aziendale In Piemonte) voluto dalla Commissione Regionale per la Realizzazione delle Pari Opportunità fra uomo e donna per valorizzare le PMI che hanno avviato misure di welfare aziendale in un’ottica innovativa, collegata agli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’Onu. Tra queste c’è anche Casa Tui, azienda agricola e agrituristica di Pozzol Groppo.
E’ un riconoscimento importante per Casa Tui, azienda che viene premiata per il  metodo di lavoro improntato alle  buone pratiche, ma è anche  un ulteriore riconoscimento del ruolo che hanno le donne in agricoltura e nel mondo del lavoro in generale, nonché un esempio virtuoso e un valore aggiunto per tutto il nostro territorio”, ha commentato la presidente di Confagricoltura Alessandria e presidente di Confagricoltura Donna Piemonte Paola Sacco, presente alla cerimonia di consegna.
Il risultato della ricerca effettuata sulle Pmi conferma che il welfare aziendale è in grado di aumentare la produttività dei dipendenti e un incremento della qualità di vita – ha aggiunto Enrico Allasia, presidente di Confagricoltura Piemonte – Oggi noi investiamo molto sui nostri collaboratori, c’è necessità che siano sempre più formati e sicuri nei loro luoghi di lavoro. Collaboratori che possano inoltre avere tempo e modo per dedicare le loro attenzioni a più cose della loro vita. Alcune forme di welfare aziendale, fortemente aperte al territorio, finiscono per attivare filiere di produzione di valore, capaci di mettere a sistema le risorse locali e innescare circoli virtuosi di sviluppo sia sociale sia economico, in una ottica sostenibile e inclusiva. Auspichiamo che ulteriori aziende del settore scelgano questa strada per consolidarsi al territorio piemontese”.
Sono in tutto trentasei le piccole e medie imprese premiate nella Sala Viglione del Consiglio Regionale, dall’assessore Regionale alle Pari Opportunità Chiara Caucino e dalla presidente della Commissione Regionale alle Pari Opportunità della Regione Piemonte Maria Rosa Porta, alla presenza dei rappresentanti delle Associazioni di categoria che hanno collaborato al progetto per la selezione delle aziende. Per Confagricoltura erano presenti oltre a Paola Sacco, presidente di Confagricoltura Alessandria e Confagricoltura Donna Piemonte, anche Lella Bassignana, direttore di Confagricoltura Piemonte e membro elettivo della Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email