A Palatium Vetus la cerimonia di premiazione delle borse di studio 2021/2022 intitolate a Umberto Eco e Gianfranco Pittatore

Alessandria – Si è tenuta oggi, nella sala del Broletto di Palatium Vetus, sede della Fondazione SolidAL Onlus, la cerimonia di premiazione delle borse di studio per l’anno accademico 2021/2022 intitolate alla memoria di Umberto Eco e Gianfranco Pittatore, che la Fondazione SolidAL Onlus e la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria organizzano insieme all’Università del Piemonte Orientale.
Nel corso della cerimonia sono stati premiati con una borsa di studio di € 1.500 ciascuna sedici studenti meritevoli nelle aree umanistica ed economica.
Nello specifico, la borsa di studio “Umberto Eco” ha premiato otto studenti dei corsi di laurea in Filosofia e comunicazione, Lettere, Lingue straniere moderne, Filologia moderna, classica e comparata, Filosofia, politica e studi culturali, Lingue, culture, turismo (afferenti al Dipartimento di Studi Umanistici) e del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza (afferente al Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali).
Sono stati premiati Aziakin Deborah, Oliva Luca, Barletta Elena, Godino Viero Myriam, Tucci Riccardo, Tedoldi Paolo, Carrega Paolo Tullio e Vignelli Gloria.
La borsa di studio “Gianfranco Pittatore” è stata assegnata ad otto studenti dei corsi di laurea in Economia aziendale, Promozione e gestione del turismo, Amministrazione, controllo e professione, Management e finanza (afferenti al Dipartimento di studi per l’Economia e l’Impresa) e Scienze politiche e dell’amministrazione ed Economia, management e istituzioni (afferenti al Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali).
Hanno ricevuto la borsa di studio Savoldi Giulia, Mizi Maraj, Guerouane Wissal, Rizzari Giorgia, Mandolesi Riccardo, Ciardullo Giuseppe, Gasdi Eelena e Passarino Nicolò.
“Questa cerimonia di consegna di borse di studio è volta all’investimento, che la Fondazione Solidal sta facendo convintamente da anni per sostenere i giovani, che scelgono di studiare nella nostra città e nel nostro Ateneo. Riteniamo che solo lo studio, la cultura e la formazione possano dare ai giovani, la libertà di vivere e scegliere come e dove progettare le proprie vite e il loro percorso professionale. Non potrei che chiosare con la massima “Investire in sapere è saper investire”. Per chi è fondazione di Comunità come Solidal ricordare concretamente due personalità, pur molto diverse, della nostra città come Umberto Eco e Gianfranco Pittatore è inoltre un impegno morale importante ed avvertito “– dichiara il Presidente della Fondazione Solidal, Antonio Maconi.
Il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, notaio Luciano Mariano afferma: “È sempre motivo di grande soddisfazione poter premiare dei giovani studenti universitari che hanno dimostrato impegno e dedizione allo studio nelle materie a loro più consone e nel contempo ricordare due personaggi alessandrini che, per motivi diversi, hanno avuto uno stretto legame con la Fondazione: Umberto Eco, semiologo, filosofo, scrittore, alessandrino illustre fortemente legato alle sue radici, più volte ospite del nostro Ente e Gianfranco Pittatore per oltre 30 anni amministratore, prima, e presidente, dopo, della Cassa di Risparmio e della Fondazione. Complimenti vivissimi ai 16 destinatari delle borse di studio e un ringraziamento alla Fondazione Solidal per la collaborazione offerta in occasione di questo importante progetto”.

Il rettore Gian Carlo Avanzi dichiara: “Desidero innanzi tutto ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e la Fondazione SolidAL per l’impegno e il sostegno che da anni garantiscono al nostro Ateneo, ma soprattutto ai nostri studenti, offrendo un aiuto concreto nel completamento del loro percorso. Ritengo che il merito vada riconosciuto e, quando necessario, premiato, soprattutto in quelle discipline che godono di un’ingiusta inferiore visibilità”.
“Lo stretto legame che unisce il nostro Ateneo alla Fondazione SolidAL e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria – sottolinea la professoressa Roberta Lombardi, delegata del Rettore all’Inclusione sociale, disabilità, disturbi specifici dell’apprendimento e pari opportunità – è testimoniato ancora una volta da iniziative come questa. Si tratta di una sinergia che negli anni si è concretizzata nell’attività didattica, nella ricerca e, come in questo caso, nei confronti degli studenti, rinnovando le borse di studio Eco e Pittatore. Desidero congratularmi con le Fondazioni alessandrine per la lodevole iniziativa e naturalmente con gli studenti vincitori, formulando loro i miei auguri per il prosieguo della carriera universitaria”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email