Istituzioni e stakeholders a confronto sul futuro dell’allevamento

In occasione dei suoi primi 40 anni di vita, la cooperativa Piemonte Latte ha organizzato un
importante incontro che ha visto la partecipazione di istituzioni locali e nazionali, per riflettere
sul futuro di un settore fondamentale per il Piemonte, quello lattiero caseario. Alla
presenza del Senatore Giorgio Maria Bergesio, dell’Assessore all’Agricoltura della
Regione Piemonte Marco Protopapa e del Sindaco di Savigliano, i 243 soci della
cooperativa hanno potuto confrontarsi insieme ad esperti del settore sui punti di forza e le
criticità di un’attività che negli anni ha dimostrato di sapersi adattare e rispondere alle
continue sfide imposte dall’economia e dai cambiamenti climatici.
Problematicità che Piemonte Latte ha saputo affrontare grazie alla forza della cooperazione.
Come afferma Roberto Morello, Presidente di Piemonte Latte, “Unire le forze ha permesso
alla nostra realtà di ottenere risultati non raggiungibili dai singoli allevatori. Essere
cooperativa vuol dire vivere insieme quelli che sono i valori della buona tradizione agricola,
ossia la capacità di lavorare insieme ma anche di mantenersi sempre al passo con i tempi
ed è ciò che ha permesso a Piemonte Latte, nata ormai 40 anni fa grazie alla lungimiranza
dei soci fondatori, di raggiungere oggi questo importante traguardo.”
Il Senatore Giorgio Maria Bergesio dichiara: “I 40 anni di Piemonte Latte rappresentano
una tappa fondamentale nel percorso di produzione del latte italiano e un’occasione per
riflettere sul tema della sostenibilità ambientale applicata all’allevamento che, non dobbiamo
dimenticarlo, deve essere anche sostenibile economicamente per il sistema produttivo. Oggi
la vera sfida è proteggere il latte prodotto in modo naturale, per dare una risposta concreta
ad agricoltori e allevatori, che sono il vero presidio dell’ambiente e delle produzioni genuine
del nostro territorio”.
Marco Protopapa, Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, sottolinea: “La filiera
del latte ricopre un’importanza strategica per la nostra Regione. Abbiamo attraversato
momenti difficili, durante i quali la cooperazione ha dimostrato di saper resistere alle criticità
ma dobbiamo pensare al futuro e alla ingente programmazione che investirà la zootecnia e il
settore lattiero-caseario. La Regione Piemonte, grazie alle cooperative, rappresenta un
punto di riferimento per tutto il mercato nazionale e insieme abbiamo dimostrato che la
cooperazione è vincente.
Il Sindaco di Savigliano, Antonello Portera, dichiara: “Piemonte Latte rappresenta una
realtà di eccellenza del nostro territorio. Non siamo solo felici ma anche orgogliosi di ospitare
una delle maggiori cooperative di raccolta e commercializzazione del latte del Nord Italia,
che ha saputo dimostrare a tutti noi che quando si uniscono le forze 1 più 1 non fa 2, ma
molto di più”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email