Volley: Pallavolo Bollente Acqui, fa cinque su sei!

 Acqui Terme – Sono cinque vittorie su sei partite per la Pallavolo Bollente Negrini CTE Acqui Terme, nel campionato di Serie B maschile di Volley, girone A, che significa, il momentaneo, primato in classifica con 14 punti, attendendo il risultato della capolista Alto Canavese TO ospitata nel match di stasera da S. Anna Tomcar TO.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Ieri sera, al palazzetto di Mombarone, i termali hanno sconfitto per 3-0, la Pallavolo Cerealterra Ciriè. Primo set condotto da Acqui Terme sempre in vantaggio e mai in discussione terminato con un netto 25-15. Non così il secondo set, dove Ciriè rialza la testa e anzi ha addirittura la palla per chiudere il set, ma la volontà, la forza e l’esperienza dei giocatori acquesi ribaltano il parziale sul filo di lana. Il set si chiude 27-25. Il terzo set è un po’ la fotocopia del primo. Acqui scappa e Ciriè non riesce a ridurre il gap. Si chiude con il risultato di 25-15.

La Bollente Acqui, come da pronostico, si candida ad essere una delle squadre da battere nel girone per puntare al salto di categoria.

Così Stefano Negrini D.S. dei termali: “Partita più semplice di quello che potevamo pensare. Il secondo set lo abbiamo vinto ai vantaggi, ma se lo avessimo perso sarebbe stato più per demerito nostro che per merito degli avversari, perché siamo sempre stati avanti nel set poi, per una serie di errori e per un calo di attenzione ci siamo fatti raggiungere dai nostri avversari che hanno messo dentro un paio di servizi al salto molto buoni. Il primo e il terzo set, invece eravamo in totale controllo. La prima volta che quest’anno vedo giocare la squadra come sa. La classifica non l’ho ancora guardata, ma male che vada, secondi eravamo e secondi rimaniamo. E’ la classifica che mi aspettavo. Il campionato è difficile. Le altre squadre, contro di noi, giocano tutte per vincere, per cui qualche punto per strada, avevamo messo in conto di perderlo, magari non contro S. Anna, la squadra che ci ha sconfitto lo scorso incontro casalingo, però la partita di stasera era il primo traguardo per vedere il nostro morale, la nostra reazione e devo dire che abbiamo rispettato i programmi iniziali.”

Print Friendly, PDF & Email