Omicidio Cristian Martinelli: salito a cinque il numero degli indagati

Casale Monferrato – Proseguono le indagini condotte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Alessandria e della Compagnia di Casale Monferrato, coordinati dal Pubblico Ministero di Vercelli Anna Caffarena, per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e, in particolare, di individuare ed assicurare alla giustizia gli autori della brutale aggressione che ha causato la morte di Cristian Martinelli, il trentacinquenne che il 14 ottobre ha perso la vita in seguito a un assurdo pestaggio avvenuto nella stazione ferroviaria di Casale.
Il numero degli indagati è salito a cinque: oltre a Nicolae Capstrimb, ventenne moldavo tuttora detenuto presso il carcere di Vercelli, i Carabinieri hanno già notificato l’informazione di garanzia ad altri quattro giovani, tre ragazzi di cui uno minorenne e una ragazza.
A tre di loro, tra i quali il minorenne, è stata notificata ancor prima dell’esame autoptico, effettuato sabato scorso dal medico legale incaricato. Al quarto, in occasione delle perquisizioni domiciliari che i Carabinieri hanno effettuato, in contemporanea a carico di tutti gli indagati, nei giorni successivi.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email