Usura, attività finanziaria abusiva e illeciti ambientali: operazione della Guardia di Finanza ha coinvolto anche Tortona e Odalengo Grande

Alessandria – Ha coinvolto anche Tortona e Odalengo Grande, in provincia di Alessandria, l’operazione che ha visto coinvolti ben 70 finanzieri e che ha portato all’esecuzione di 26 decreti di perquisizione e al sequestro preventivo di 6 aziende e relativi automezzi commerciali. I provvedimenti sono stati emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale astigiano nei confronti di un gruppo di soggetti residenti nel campo di via Guerra di Asti, indiziati a vario titolo dei reati di usura, abusiva attività finanziaria, gestione di rifiuti non autorizzata, combustione illecita di rifiuti pericolosi e altre violazioni in materia ambientale.
Stando a quanto scoperto dalle Fiamme Gialle, la raccolta abusiva e i roghi conseguenti sarebbero riconducibili alle ditte gestite dagli indagati, una delle quali con un volume d’affari, nel 2021, pari a 2,6 milioni di euro.
Ad alcuni soggetti sottoposti a indagine è stato anche contestato il reato di usura perché sospettati di aver effettuato prestiti di denaro a imprenditori astigiani in difficoltà economica.
Fino ad ora sono stati sequestrati due capannoni industriali, 6 aziende, 12 automezzi, per un valore stimato di 3 milioni di euro, una discarica abusiva con circa 60 tonnellate di rifiuti, anche speciali, oltre a liquidità e preziosi per circa 20.000 euro.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email