AO AL: Ricerca: accordo con Trinetx per migliorare efficienza degli studi clinici

Siglato l’accordo tra l’Azienda Ospedaliera di Alessandria e Trinetx, una piattaforma che migliora
l’efficienza degli studi clinici, permettendo ad esempio di ricevere questionari di fattibilità, selezionare
siti e reclutare pazienti.
Si tratta di una collaborazione importante che vede il Dipartimento Attività Integrate Ricerca e
Innovazione, diretto da Antonio Maconi, entrare in un network di 180 ospedali in tutto il mondo, di cui
10 in Italia, nonché 40 aziende farmaceutiche e CRO. La Società ha sviluppato una piattaforma
informatica, basata sul cloud, utilizzata per facilitare la ricerca attraverso 3 filoni: ricerca locale,
fornendo ai professionisti dati aggregati di casistiche interne per agevolare l’elaborazione di protocolli
clinici; collaborazioni, partecipando a trial clinici multicentrici; ricerca sponsorizzata, aumentando il
numero di trial clinici sponsorizzati e garantendo l’accesso ai farmaci innovativi per i pazienti.
“Si tratta di un ulteriore passo avanti nel settore della ricerca clinica – spiega Marta Betti, Referente del
Clinical Trial Center DAIRI – con l’obiettivo di promuove l’efficienza nel percorso di attivazione degli
studi e favorire l’ottimizzazione della loro gestione. A seguito dell’accordo siamo stati invitati a
partecipare al Trinetx Summit 2022, che si sta svolgendo in questi giorni dal 17 al 19 ottobre a Boston:
un’occasione davvero importante per incontrare gli altri componenti della rete e far conoscere a livello
internazionale le attività di ricerca del Dipartimento, con lo scopo di incrementare sempre di più i
finanziamenti e la partecipazione agli studi multicentrici”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email