Bertram Derthona verso la Supercoppa 2022. Tavernelli e Macura ancora indisponibili

Tortona – Vigilia di primo impegno ufficiale della stagione per la Bertram Derthona, che sfiderà la Dinamo Banco di Sardegna Sassari nella semifinale della Frecciarossa Supercoppa 2022 in programma domani, mercoledì 28 settembre, alle ore 18 al PalaLeonessa A2A di Brescia.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Con un comunicato, la società tortonese, rende noto che gli atleti J.P. Macura e Riccardo Tavernelli stanno continuando il lavoro di recupero dai rispettivi infortuni, seguiti dallo staff medico del Club, pertanto non saranno a disposizione di coach Marco Ramondino nella semifinale di Supercoppa di domani.

Così, proprio coach Ramondino alla vigilia del primo impegno ufficiale dei Leoni: “Per noi è una bella occasione di partecipare a una manifestazione molto importante, che mette in palio un trofeo e a cui prendono parte le migliori squadre della Lega. Siamo molto contenti e motivati. L’aspetto più importante della sfida di domani sarà avere continuità nel gioco duro e di squadra, cercando di alzare il livello di competitività superando le difficoltà”.

Continuando a parlare di staff medico, tante le riconferme dalla passata stagione ed alcune novità in veste 2022/23. Il Dott. Alessandro Soldini è stato confermato nel ruolo di ortopedico, così come il Prof. Giuseppe D’Antona come medico sociale. A completare l’equipe di riferimento del Club, la Dott.ssa Pia Camagna, da numerosi anni al fianco dei Leoni.

Tra le altre professionalità di cui si avvale la Bertram Derthona, troviamo l’osteopata Emanuele Scarabelli e i fisioterapisti Lorenzo Benedetti e Alberto Turini. A completare lo staff, la nutrizionista Shilla Thompson.

Nuove professionalità nel mondo femminile (Autosped Castelnuovo Scrivia) e giovanile: la Serie A2 sarà seguita da Pietro Zuccarelli, entrato a fare parte da quest’anno dello staff come fisioterapista. Identico ruolo per Samuele Sangiorgi, che invece si occuperà della gestione dei giovani Leoni.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Per seguire al meglio tutti gli atleti delle giovanili, la Società ha stretto un accordo con l’Ortopedia dell’Ospedale SS Antonio e Margherita di Tortona, diretta dal Dott. Giancarlo Bonzanini e con il Dott. Paolo Gentili a dirigere l’Ambulatorio di Traumatologia dello Sport. Nuove ulteriori professionalità per un Club che vuole continuare a crescere a livello strutturale e organizzativo anche in questa stagione.

 

Print Friendly, PDF & Email