Al via la seconda edizione del “Cuneo Bike Festival”

Venerdì 16 settembre prende ufficialmente il via “Connessioni”, la seconda edizione del “Cuneo Bike Festival” che avrà il suo fulcro in piazza ex Foro Boario(dove ci saranno il palco, gli stand e un circuito di pump track per permettere a tutti bambini di sperimentare l’utilizzo della bicicletta) ma raggiungerà sulle due ruote anche tanti altri luoghi della città, offrendo talk, pedalate, esibizioni e moltissime iniziative gratuite fino a mercoledì 21 settembre.
Il calendario completo e aggiornato degli eventi, tutti gratuiti, è pubblicato sul sito comune.cuneo.it/cuneobikefestival, dove è possibile riservare il proprio posto agli appuntamenti per cui è richiesta la prenotazione.
Venerdì 16 settembre si comincia con il“Bike to school” presso le scuole primarie e secondarie di 1° grado cittadine e due laboratori per i ragazzi in piazza ex Foro Boario: il “Cuneo Bike Festival CicloLab”(dalle 9 alle 13) per le scuole secondarie di 1° grado e il “Pump track lab”(dalle 16 alle 18) per i ragazzi dai 10 ai 15 anni. Sempre in piazza ex Foro Boario, dalle 15 alle 19 c’è un corso diformazione sulla mobilità attiva per giornalisti aperto a tutti i cittadini interessati, mentre alle 21 la climber Federica Mingolla, reduce dall’apertura di una nuova big wall nella Ak-Su Valley in Kirghizistan, racconta come per risalire dopo un incidente abbia sceltole due ruote.
Sabato 17 settembre, in piazza ex Foro Boario, alle 10 ritrovo per la pedalata di “My family bike”; alla stessa ora sul palco Stefano Melchio portagli spettatori “Alla scoperta del Bike Park Tajarè” della Valle Stura; alle11, la storia dei tre ragazzi che da Cuneo sono andati in Puglia con la mitica Graziella; alle 12, il racconto di Erik Rolando che dopo la leucemia ha iniziato a correre su due ruote con il suo medico Nicola Mordini e il primario di Ematologia dell’Ospedale di Cuneo; alle 14 Serena e le sue due bimbe spiegano come hanno messo in sella tutta la famiglia; alle 15 gli organizzatori delle sfide fiorentine e milanesi più estreme raccontano gli eventi Muretti Madness e Martesana van Vlaanderen; alla stessa ora, ci si trova per “Cuneo e dintorni”, la pedalata di 40 km alla scoperta delle frazioni cuneesi con Ciclostili, gruppo di Torino che invita alla scoperta slow del territorio. Doppio appuntamento, alle 16.15 e alle 19.15,con “Alessandro Barbero Bmx Freestyle Show”, mentre alle 17 si parla di “Mountain bike e sicurezza in montagna e ambiente impervio” con i medici e tecnici del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino. Alle 18 si inventano nuovi itinerari con “Immaginare un viaggio: Al vento Destinations”, mentre alle 21 il campione del ciclismo Samuele Manfredi racconta che, nella sua vita, “La bicicletta c’è sempre stata ”anche dopo i momenti più difficili. Domenica 18 settembre, piazza Galimberti ospita“ Cuneo vive lo sport”, mentre in piazza ex Foro Boario, alle 10la giornata comincia progettando il viaggio con “Ciclostili: la bellezza di preparare una pedalata ”con Paolo Ciaberta fotografo torinese; alle 10.30 parte “I bike Cn: Cuneo pedala”, una pedalata adatta a tutti alla scoperta delle bellezze storico artistiche della città; alle 11, Alberto Fiorentini e Francesco Pila con Valeria De Donno presentano “Diab à vélo: pedalare contro il diabete”, seguiti alle 12 dalla storia di Gigio Gallo e Noemi Giraudo che da Cuneo hanno preso la bici per andare a vedere l’oceano. Si continua alle 14.45 con la proiezione del docufilm sulla Balkans’ Rollercoaster dei ragazzi di Enough Cyclinge con il ritrovo alle 15.30 per la prima Fancy Women Bike Ride di Cuneo. Alle 16,intervieneDaniele Molineris, fotografo tra bicicletta e montagna e alle17.30parla Alessandra Schepisi, voce delle due ruotediRadio24. Alle 18.30 tra musica e parole va in scena “Black boy fly: l’irresistibile ascesa di Major Taylor” e alle 21,c’èMatt Rendell per la prima presentazione ufficiale della traduzione italiana del suo libro “Colombia es pasión! Una terra, un popolo ed il ciclismo colombiano” con Filippo Cauz, Giovanni Ellena e Gino Cervi. Lunedì 19 settembre, dalle 9.30 alle 13, Confindustria Cuneo (Via Bersezio, 9) ospita un workshopper aziende sulla mobilità sostenibile, mentre presso La Casa del Fiume e f’ Orma (piazzale W.Cavallera, 19), dalle 15 alle 18, si parla del movimento come forma di salute a ogni età. Martedì 20 settembre, dalle7alle 8.30, in piazza Europa c’è “Bike to work” e alle9partela“Staffettaresistente da Cuneo a Paraloup in bici” con i Marlene Kuntz e Fondazione Nuto Revelli. Alle 17conritrovo presso Info point Parco fluviale Gesso e Stura (Piazzale Walther Cavallera 13),c’è la seconda puntata di “I martedì in MTB: minicorso pratico di guida” dedicato ai bimbi di 8-11 anni(la prima martedì 13/9 e la terza martedì 27/9).Dalle 17 alle 19, presso la Casa della sostenibilità(viale degliAngeli,25),si tiene un corso di formazione per personale scolastico e genitori su mobilità attiva e sostenibilità. Mercoledì 21 settembre, alle 7.30 in piazza Europa, si chiude con il “Bike to school” dedicato alle scuole secondarie di 2° grado organizzato con i ragazzi della Consulta Provinciale degli Studenti.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email