Aggressioni al personale dei treni: venerdì 9 settembre sciopero di otto ore dei trasporti ferroviari

Alessandria – Venerdì 9 settembre sarà una giornata decisamente complicata per i trasporti.
Le segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Slm Fast Confsal, Orsa Ferrovie e Faisa-Cisal hanno infatti proclamato uno sciopero nazionale del personale mobile di Trenitalia dalle 9 alle 17.
A incrociare le braccia per 8 ore saranno macchinisti e capitreno, in protesta contro le continue aggressioni al personale dei treni.
“A tutt’oggi, preso atto dell’ennesima aggressione al personale in servizio sui treni – hanno dichiarato le organizzazioni sindacali – non si è apprezzato alcun intervento da parte dei datori di lavoro (aumento delle risorse a supporto del personale di front line) e neanche una maggiore incisività da parte del legislatore rispetto alle proposte fatte dalle parti sociali (daspo trasporti, revisione della normativa in essere)”.
Per i sindacati, dunque, non si deve più perdere tempo: “La gravità e l’intollerabilità delle numerose e violente aggressioni non consente indugi e necessita urgentemente di un fermo e risolutivo intervento a tutela della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori che quotidianamente prestano sui treni un servizio alla collettività”.
A chi dovrà mettersi in viaggio o sia già in possesso di un biglietto per il 9 settembre, converrà consultare la lista dei treni garantiti sul sito web della compagnia o il servizio clienti per avere maggiori informazioni in merito alla propria prenotazione.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email