Circolo Marchesi del Monferrato-Golosaria Monferrato

Ad inaugurare il corso degli impegni del week end, sabato 10 settembre 2022, alle ore 17.00, in Casale Monferrato , presso il Castello dei Paleologi nella cornice della Sala Marescalchi, avrà luogo
“Monferrato identità diffusa: paesaggio come narrazione collettiva, espressione e fondamento dell’identità del Monferrato”.
Una giornata di incontro e restituzione esperienziale sul paesaggio, preceduta dalla presentazione e dalla prima proiezione del filmato “Monferrato identità diffusa”, un video che è un omaggio al territorio, ma anche spunto per raccontarlo attraverso immagini di grande impatto visivo ed emotivo, che a volo di drone immortalano alcuni dei più significativi angoli dell’antico Marchesato.
La giornata di incontro che si è venuta a costruire a compendio della presentazione prevede l’intervento di numerosi relatori operanti a vario titolo nel settore della tutela paesaggistica e  nella valorizzazione territoriale.
A moderare gli interventi dei relatori che si avvicenderanno a seguito della proiezione del filmato sarà Roberto Cerrato, direttore – site manager del sito UNESCO dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Roero Monferrato ed esperto della Commissione Nazionale UNESCO.
Fra i relatori:
Il dr.ric. Massimo Carcione, Funzionario PO della direzione cultura Regione Piemonte, ricercatore del Centro Studi “F. Maniscalco” e del Centro di Documentazione della Benedicta della Regione Piemonte; Il dr.Franco Angelini, Produttore, vicepresidente dell’Enoteca Regionale del Monferrato (Casale Monferrato), consigliere dell’Associazione “Strada dei Vini e dei Sapori del GranMonferrato”; Il prof Valerio Di Battista
Presidente Osservatorio del Paesaggio del Monferrato Casalese; il Prof. Marco Devecchi, Presidente Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l’Astigiano; il Dr. Carlo Bidone, Presidente Osservatorio del Paesaggio Alessandrino.
Sempre nella giornata di sabato 10 settembre 2022, alle ore 16.00, nel salone del castello di Vignale Monferrato (al), l’Associazione sarà impegnata nella presentazione di “Donne fuori dalla storia” il libro di Cinzia Montagna dedicato al femminile invisibile ed edito dal Circolo I Marchesi del Monferrato.
Prosegue il viaggio alla riscoperta della voce dimenticata dei nove personaggi femminili ai quali la scrittrice ha dedicato i racconti del libro: protagonista della presentazione odierna sarà in primo luogo la contessa Maria Maddalena Natta Calori, amante dell’ultimo duca di Mantova e Monferrato, Ferdinando Carlo Gonzaga, che riceveva in Casale senza badare a particolare riservatezza, ma l’autrice ha preannuncio che troverà spazio anche per raccontare di Sicheta Palletta, astigiana, figlia di banchieri, altra figura femminile che ha trovato un suo spazio nel racconto del libro relativamente alla vicenda legata alla sua eredità, comprendente il feudo di Vignale, del quale rimase proprietaria per una manciata di minuti, in quanto dovette donarlo immediatamente al marito.
La presentazione del volume si inserisce in due giornate di incontri organizzati dall’Associazione “Amici di Palazzo Callori” di Vignale Monferrato, ed incentrate su quel giacimento storico di straordinaria importanza che è l’Archivio Storico Callori, eventi a loro volta inseriti nelle manifestazioni collaterali ed autonome in concomitanza con Golosaria Monferrato 2022.
La giornata a Vignale di sabato prevede anche l’inaugurazione della mostra “Archivio Storico Callori: scrigno di memorie” e la presentazione del Calendario 2023.
Il giorno successivo, domenica 11 settembre 2022, ancora presso il salone del Castello di Vignale Monferrato, avrà invece luogo il convegno “VALORIZZAZIONE ARCHIVI STORICI: L’ARCHIVIO CALLORI”, che vede i Marchesi del Monferrato partecipare in qualità di associazione collaboratrice.
Sempre nella giornata di domenica 11 settembre, inserita nel novero degli eventi collegati a Golosaria Monferrato 2022, avrà luogo a Cerrina Monferrato la fiera mercato che vedrà attiva una postazione del Circolo Culturale I Marchesi del Monferrato presso la quale i visitatori avranno modo di conoscere alcuni soci, approfondendo attraverso il confronto diretto le finalità che muovono l’impegno dell’Associazione fin dalla sua costituzione nel 2004.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email