Domenica 4 settembre al Castello di Piovera torna Boomshak

Domenica 4 settembre 2022 lo splendido parco del Castello di Piovera (Alessandria) si animerà con musica, canto, cabaret, danza e street food per la seconda edizione di Boomshak.
L’evento inizierà alle 18 con l’apertura del Villaggio Street Food nel parco del Castello. Lì sarà possibile degustare varie proposte accompagnati dal ritmo della band The Blues Bears.
Le luci del palco si accenderanno alle 21 per l’esibizione della cantautrice L’Aura, di Samuel Romano, frontman dei Subsonica, e del comico illusionista Raul Cremona. A chiudere la serata, direttamente dalla recente partecipazione al programma Italia’s Got Talent ci sarà anche Alessandro Marella (ragazzo affetto da SMA), con il lancio del suo inedito. Alla conduzione ritroviamo il direttore artistico Luca Bondino che sarà supportato dalla Boomshak Live Band e dalle coreografie del corpo di ballo The Boomshak Dancers ispirate all’alchimia e alla musica elettronica.
Co-conduttori saranno Giorgia De Vito, Marco Ferrari e Marco Rezia.
Ricordiamo soprattutto la finalità benefica dell’iniziativa. I contributi raccolti saranno devoluti alle associazioni:

– Parent Project aps – per sostenere un progetto dedicato alla fisioterapia per i più piccoli e i giovani affetti dalla distrofia muscolare di Duchenne e Becker;
– In Bocca al lupo odv – per sostenere un progetto dedicato a creare nelle scuole una cultura di inclusione, affinché la disabilità e tutti quei bisogni educativi speciali siano considerati una risorsa e un punto di forza che permette di misurarsi con i propri limiti e potenzialità.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Per assistere allo spettacolo delle ore 21 è richiesta una donazione che sarà possibile effettuare sul sito www.boomshak.it
Alla conferenza stampa sono  intervenuti il conte Alessandro Calvi che si occupa delle attività del Castello di Piovera, Luca Bondino direttore artistico e presentatore, Giorgia De Vito co-conduttrice e il gruppo di Boomshak composto anche da Roberto Cuccu di In Bocca al Lupo, Angelo Ficociello di Parent Project, Massimiliano Baldelli e Luca Bianchi.
LE ASSOCIAZIONI
In Bocca al Lupo odv è attiva dal 2013, inizialmente col nome Informatica Giustizia &
Società onlus, e si occupa di quelli che sono i vantaggi offerti dalle nuove tecnologie ma
anche dei pericoli derivanti da un uso scorretto delle stesse. I temi trattati con studenti,
genitori, personale docente e comuni cittadini, riguardano non solo il web, i social ed i
videogiochi ma anche tematiche meno virtuali come il bullismo, l’uso di alcool e di sostanze
stupefacenti, l’educazione alla sessualità e i disturbi alimentari. I volontari dell’associazione
sono informatici, giuristi delle nuove tecnologie, psicologi ma anche persone che provengono
da altri mondi professionali e che mettono a disposizione le loro conoscenze per il
raggiungimento degli scopi statutari anche attraverso uno sportello d’ascolto telematico
completamente anonimo.
Parent Project aps è un’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia
muscolare di Duchenne e Becker, grave malattia rara e degenerativa. Dal 1996 lavora per
migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine di bambini e
ragazzi attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione. Gli obiettivi
di fondo che hanno fatto crescere l’associazione fino ad oggi sono quelli di affiancare e
sostenere le famiglie dei bambini che convivono con queste patologie attraverso una rete di
Centri Ascolto, promuovere e finanziare la ricerca scientifica al riguardo e sviluppare un
network collaborativo in grado di condividere e diffondere informazioni chiave.
Print Friendly, PDF & Email