Spinetta Marengo: cloroformio nelle cantine, Palazzo Rosso raccomanda una serie di comportamenti precauzionali

Spinetta Marengo – Stamane il sindaco di Alessandria, Giorgio Abonante, ha firmato un’ordinanza in cui si indicano alcune precauzioni per diverse zone di Spinetta Marengo per la “possibile presenza di cloroformio in locali interrati“. Nel dettaglio le aree interessate sono comprese tra le case ubicate “in particolare in via Genova dal civico n° 31 al civico n° 101b (lato numeri dispari) e dal civico n° 30 al civico n° 112a (lato numeri pari), Via Sant’Audina, Vicolo Stivardi e Vicolo dell’Oro“.
Il documento del Comune di Alessandria raccomanda una serie di comportamenti:

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

  • mantenere dove possibile gli ambiente sempre ben ventilati. In assenza di finestre che possano garantire ricambi d’aria si potrà optare per sistemi di ventilazione meccanica;
  • non fumare negli ambienti chiusi, né soggiornarvi per lunghi periodi, né consumarvi cibi o bevande;
  • evitare di custodire nei locali sostanze che possano rappresentare un’ulteriore sorgente di Composti Organici Volatili (es. Vernici, solventi, colle, fotocopiatori) o altre sostanze cancerogene con effetto cumulativo con l’inquinamento da COV (ad es. carburanti);
  •  evitare di riscaldare i locali;
  •  non perforare né alterare l’integrità del pavimento;
  •  verificare e mantenere integra la pavimentazione e i sistemi di impermeabilizzazione se già attuati;
  • evitare di utilizzare per gli interventi di manutenzione (ad esempio tinteggiatura delle pareti) sostanze che possano rappresentare un’ulteriore sorgente di Composti Organici Volatili, scegliendo prodotti ad acqua e aerare quanto più possibile.
Print Friendly, PDF & Email