Ogorchukwu, Adriano Crepaldi(ACE-FDI): “Cristiani in Parlamento per evitare crimini simili”

Condanniamo, con fermezza, l’omicidio di Alika Ogorchukwu avvenuto a San Severino Marche. Esprimiamo il nostro cordoglio alla moglie Charity, al figlio di 8 anni e alla chiesa evangelica nigeriana della città frequentata dalla coppia. Non possiamo limitarci, davanti a questi atti così gravi, solo alla preghiera. E’ giunto il momento, per noi cristiani, di entrare in Parlamento anche per rafforzare, insieme a Fratelli d’Italia rispettando la sana laicità dello Stato, l’applicazione delle norme esistenti. Vogliamo proporre inoltre nuovi disegni di legge, affinchè non siano ripetuti altri crimini che minano la serenità della convivenza civile”.
Lo dichiara in una nota il presidente di Azione Cristiana Evangelica, Adriano Crepaldi, associazione radicata in 20 regioni, 35 province e in contatto con molte delle 6.010 chiese evangeliche e altre confessioni cristiane in Italia (cattolici, ortodossi e anglicani). La collaborazione tra A.C.E. e Fratelli d’ Italia è in corso dal 2015.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email