Quattro anni e dieci mesi per la donna di Borghetto Borbera che l’anno scorso uccise il marito

Alessandria – E’ stata condannata a quattro anni e 10 mesi, con scarcerazione immediata chiesta dal presidente della Corte, Agostina Barbieri, la donna di Borghetto Borbera che nel luglio dello scorso anno uccise il marito, Luciano Giacobone, dopo anni di maltrattamenti.
Il pubblico ministero Enrico Cieri, aveva chiesto la scorsa settimana, una condanna a 13 anni e 4 mesi.
Secondo la difesa della Barbieri, rappresentata  dall’avvocato Lorenzo Repetti e da Silvia Nativi, la  donna, nel momento dei fatti, era affetta da un disturbo psicotico breve.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email