Autostrade, Berutti: “Inaccettabile la lentezza dei cantieri tra Piemonte e Liguria”

Alessandria – Proseguono i cantieri autostradali lungo la A26, che collega Piemonte e Liguria, nonostante l’avvio dei lavori iniziato oltre un anno fa, lavori non ancora terminati e che stanno creando gravi problematiche. A evidenziarlo è il senatore Massimo Berutti, membro della Commissione permanente Lavori pubblici e Comunicazioni in Senato.
Gli automobilisti subiscono enormi disagi sia durante la settimana, quando i pendolari devono transitare lungo l’autostrada insieme al traffico dei mezzi pesanti, sia nei fine settimana, per chi sceglie di trascorrere il weekend in riviera. La situazione è aggravata dall’arrivo della stagione estiva, che causa un congestionamento del traffico a causa dei turisti e di chi raggiunge le seconde case al mare.
Commenta Berutti: “È inaccettabile che i cantieri vadano avanti con tale lentezza, il disagio sta diventando un danno. I lavori non proseguono ad una velocità adeguata, si vedono troppe poche unità al lavoro durante la settimana; la percezione è che non ci sia il giusto impiego di risorse e mezzi al fine di chiudere il cantiere. A pagarne le conseguenze sono i viaggiatori. La deriva è anche di carattere economico, perché molti rinunciano a mettersi in viaggio per non trovarsi imbottigliati nel traffico. Tutto questo è inqualificabile e i responsabili dei lavori devono concludere al più presto i progetti avviati e ripristinare la viabilità ordinaria”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email