Acqui Terme: la Biblioteca Civica “La fabbrica dei libri” partecipa all’iniziativa ‘Torino che legge con il Piemonte’

Acqui Terme – Dal 22 al 30 aprile 2022 è in corso la sesta edizione di ‘Torino che legge con il Piemonte’, un progetto della Città di Torino e del Forum del Libro, sostenuto dalla Regione Piemonte e dalla Fondazione CRT e in collaborazione con il Centro UNESCO, promosso in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore.
Una settimana di eventi e iniziative hanno animato e animeranno il territorio piemontese con il coinvolgimento dei diversi soggetti, pubblici e privati, che ruotano intorno alla filiera del libro: le Biblioteche civiche, le librerie in collaborazione con Associazione Librai Italiani e il SIL, le circoscrizioni cittadine, l’Università degli Studi di Torino, Torino Rete Libri, le Case del Quartiere, il Salone Internazionale del Libro di Torino, il Concorso letterario nazionale Lingua Madre, il Circolo dei Lettori, I.T.E.R – Istituzione Torinese per una Educazione responsabile, il MUSLI – Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia, insieme a tutti gli altri enti e associazioni che hanno sottoscritto il Patto per la Lettura.
La Biblioteca Civica “La fabbrica dei libri” ha aderito all’iniziativa organizzando quattro laboratori didattici, rivolti agli alunni della Primaria dell’IC1, ideati e curati da Marinella Brizza della Libreria Cibrario, che ha proposto la lettura di albi illustrati con un comune filo conduttore: “l’amore per la lettura”. La scelta dei titoli, a cura della conduttrice del laboratorio, ha messo al centro il bambino e il libro considerando quest’ultimo non solo strumento di apprendimento, ma un veicolo per potenziare ed esprimere il proprio immaginario.
Sempre nell’ambito di questa iniziativa lo scrittore Tommaso Percivale ha incontrato gli studenti della Scuola Secondaria di I grado G. Monteverde di Acqui Terme per trattare il tema “I grandi segreti del giallo”, continuando un percorso già intrapreso lo scorso anno.
I  laboratori didattici dedicati alla lettura, curati da Marinella Brizza della Libreria Cibrario saranno, nelle prossime settimane, affiancati da altri dedicati alla storia e all’archeologia del nostro territorio, tenuti dal personale dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri – Sez. Statiellae per offrire alle scuole del Sistema Bibliotecario Acquese l’opportunità di visitare la biblioteca di Acqui Terme e un’occasione per stimolare il loro desiderio di conoscenza.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email