Cit Novi Ligure: ammessa la procedura di concordato, Trotta Bus potrà entrare nella società

Alessandria – Il tribunale di Alessandria ha ammesso il Cit, Consorzio Intercomunale Trasporti, alla procedura di concordato preventivo. Pare, dunque, allontanarsi l’ipotesi di fallimento per l’azienda di trasporto pubblico di Novi Ligure. La Trotta Bus potrà finalmente entrare nella società con una quota di maggioranza pari a poco meno dell’85 per cento, così come stabilito dal bando di vendita che i Comuni soci del Cit hanno emesso ad agosto dello scorso anno.
Con l’ingresso di Trotta Bus, che ha acquisito anche l’ovadese Saamo, il Cit diventerà una società a capitale misto pubblico-privato.
A questo punto la società dovrà continuare a lavorare per saldare i debiti e sarà tenuta d’occhio dal tribunale fallimentare tramite il commissario della procedura, il commercialista torinese Leonardo Marta. Il 15 settembre si terrà l’udienza per l’omologazione del concordato.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email