Morto l’ottantatreenne che si era allontanato da casa a Cabella Ligure sabato scorso

Alessandria – Si è spento ieri, all’ospedale “Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo” di Alessandria, Giulio Cesare Arduino, l’uomo di 83 anni di Cabella Ligure che si era allontanato dalla propria abitazione sabato sera ed era stato ritrovato domenica mattina dopo una notte passata all’addiaccio. Arduino era stato visto per l’ultima volta verso le 19 di sabato a Centrassi, la frazione in cui abitava. Poco dopo i famigliari avevano lanciato l’allarme e in val Borbera erano arrivati vigili del fuoco, carabinieri, protezione civile, Isra e volontari per cercarlo. Le battute erano andate avanti anche con il buio, l’uomo era stato ritrovato solo il mattino dopo, domenica 10 aprile, in condizioni critiche per l’ipotermia. Rianimato e trasportato in elisoccorso all’ospedale di Alessandria, è morto qualche ora il ricovero. (Foto tratta da Il Piccolo).

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email