Genius Loci: domenica 24 aprile appuntamento a Conzano con Christian Greco Direttore del Museo Egizio di Torino

Prosegue DOMENICA 24 aprile “Genius Loci, Pomeriggi nei Borghi Monferrini” , la narrazione dello spirito di un luogo custodito nel patrimonio culturale di una terra, attraverso percorsi culturali, con visita degli angoli più suggestivi della storia e dei suoi personaggi, con una nuova tappa a CONZANO.
Per l’occasione, il Comune di Conzano, che ha all’attivo ben sei partecipazioni alla fortunata iniziativa ecomuseale, metterà in campo nuove risorse per una rinnovata narrazione di uno dei più intrepidi viaggiatori dell’Ottocento, quale fu Carlo Fabrizio Vidua Conte di Conzano.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Tutto ruoterà intorno a Vidua e al viaggio partendo dalle parole scritte dallo stesso Vidua poco prima di partire per l’Egitto: “Il gusto di viaggiare è il più bello di tutti i gusti, soprattutto nei Paesi ricchi di ruine e di memorie grandi”, per poi concludere con la narrazione della sua visita alla vulcanica Isola di Celebes (Indonesia), quando sprofondò con una gamba in una solfatara e l’infezione, conseguente alle ustioni subite, concluse per sempre il percorso di vita di colui che fu “inquieto aristocratico subalpino”. Vidua, infatti, morì nel 1830 ad Ambòina, isola dell’arcipelago delle Molucche, altresì noto come Isole delle Spezie.

Il ritrovo è previsto alle ore 15 in piazza Australia (piazza su cui si affaccia il Palazzo Comunale).

Ad accogliere i visitatori saranno il sindaco Emanuele Demaria e la guida Anna Maria Bruno.

A seguire, l’attore e regista conzanese Giacomo Capra leggerà brevi brani tratti dalle lettere di Carlo Vidua.

 Nel programma, anche l’esecuzione de “l’Aria della polenta” di Carlo Vidua interpretata dal Soprano Chiara Pederzani e dalla Pianista Francesca Formenti, col coordinamento del neo conzanese Silvio Righini (docente presso la Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado” di Milano e curatore dei “Cantieri Musicali” che si svolgono ciclicamente a  Conzano) e di Lionel Westhof. 

Guest star del pomeriggio sarà Christian Greco, direttore dal 2014 del Museo Egizio Torino e cittadino onorario di Conzano dal 2016.
A lui si deve il progetto di ri-funzionalizzazione, il rinnovo dell’allestimento e del percorso espositivo, concluso nel marzo del 2015, che ha portato alla trasformazione dell’Egizio, da museo antiquario a museo archeologico.

Per l’occasione, Christian Greco tratterà di: “Carlo Vidua e il Museo Egizio, una straordinaria avventura”. “In questi ultimi anni – spiega Greco – le ricerche archivistiche all’interno del Museo Egizio si sono molto intensificate, coinvolgendo istituzioni e archivi anche lontani, allo scopo di ripercorrere in maniera più attenta la nascita e la storia del Museo. A tale proposito è inevitabile incontrare la figura del giovane letterato Carlo Vidua, colto e illuminato viaggiatore, ma non soltanto!  Di lui conosciamo i viaggi temerari e il suo ardimentoso carattere, come pure il suo innato e precoce senso di italianità; meno conosciute sono invece le sue raffinate doti diplomatiche che consentirono l’acquisto, da parte di Casa Savoia, della collezione di antichità egiziane, riunita da Bernardino Drovetti e che determinò la nascita del Museo Egizio. A tale proposito è utile ripercorrere le tappe maggiormente significative di questa “avventura”, ma ancor più soffermarci sul risultato finale: perché un museo egizio a Torino?”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il pomeriggio si concluderà con la degustazione del tea abbinato alla torta con spezie delle Molucche, prodotta da Stefano Miglietta del ristorante Terre Rosse di San Maurizio di Conzano.

Genius Loci è promosso dalla Fondazione Ecomuseo della Pietra da Cantoni, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

 Partecipazione libera e gratuita (necessario avere con sé la mascherina).

L’evento si svolgerà anche in caso di pioggia – Info: 348 2211219.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email