Alessandria: il Consigliere Bianchini chiede il ripristino di decoro e funzionalità della piazzetta del Villaggio Istriani

Riportiamo il testo di un’interpellanza presentata dal Consigliere Comunale di Alessandria Giuseppe Bianchini volta al ripristino del decoro e della funzionalità della piazzetta del Villaggio Istriani.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

“INTERPELLANZA

Alessandria, 23 marzo 2022

OGGETTO:   VILLAGGIO ISTRIANI FIUMANI E DALMATI, IL VILLAGGIO STORICO.

Rimozione dei quattro alberi piantumati nel centro unica piazzetta.

Ripristino decoro e funzionalità della piazzetta.

 

AL SIG. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

S  E  D  E

^^^^^^^^^^^

PREMESSO CHE

nel novembre 2018, nonostante le ““IMPLORAZIONI A NON FARLO DA PARTE DELLO SCRIVENTE E DI CITTADINI PRESENTI ALL’EVENTO””, l’Ufficio Lavori Pubblici del Comune decideva di piantumare QUATTRO ALBERI nel centro della piazzetta ubicata al Villaggio Istriani, Fiumani e Dalmati, tra via Norberto Rosa e via Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati —- unica piazzetta della Zona Residenziale 13 —- area non prescelta per la piantumazione dei 100 alberi voluti dalla Giunta;

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

RILEVATO CHE

da tale data, il sottoscritto non ha mai cessato di far ritornare sui propri passi l’Ufficio Lavori Pubblici, rivolgendosi, personalmente mortificato —- de visu,  con telefonate e messaggi sino alla scorsa settimana —–  e facendo interporre i buoni Uffici, anch’essi infruttuosi, da parte di sperimentati Dirigenti del Comune;

ANNOTATO CHE

gli Uffici Lavori Pubblici, per il loro diniego, si sono costantemente trincerati dietro l’articolo 17 – 3° CPV del Regolamento del Verde Pubblico, qui di seguito riprodotto, che chiaramente smentisce l’obbligatorietà asserita di piantumare alberi a tutti i costi, in quanto vincola la piantumazione di nuovi alberi “””” limitatamente ai casi in cui sia richiesta la realizzazione di opere di urbanizzazione””, che non sono state effettuate:

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

“””” Nella nuova realizzazione o nella sistemazione di parcheggi, sia di iniziativa pubblica che privata nell’ambito di interventi urbanistici esecutivi, limitatamente  ai casi in cui sia richiesta  la realizzazione di opere di urbanizzazione, si deve prevedere  una sistemazione a verde  di una parte dell’area complessiva occupata dal parcheggio in cui la superficie permeabile sia pari almeno al 20% della superficie complessiva”””;

EVIDENZIATO CHE

in nessuna parte del mondo si piantumano alberi nel centro di una piazzetta, in contrasto con le funzioni/scopi per le quali si realizzano piazze e piazzette, inibendo, di fatto, l’effettuazione di manifestazioni varie in sicurezza;

FATTO PRESENTE CHE

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

i residenti del Villaggio già nel 2011 avevano, per il tramite dello scrivente, lanciato “” I SABATI DEL VILLAGGO””, manifestazioni canore e balli delle Regioni d’Italia, d’Europa, d’Africa, America Latina, improntando quella piazzetta come SALA DA BALLO APERTA AL PUBBLICO, foriera di integrazione tra le varie etnie attraverso “”il ripasso degli affetti””;

PUNTUALIZZANDO DI AVER FINORA FALLITO PER INGENUA CREDULITA’,

in quanto il “progetto piazzetta” non è stato presentato in Giunta il 10 marzo perché lo esaminasse e lo approvasse, come assicurato anche in una riunione tenutasi nell’Ufficio del Capo di Gabinetto il 1° marzo scorso, né tantomeno è stato fatto visionare allo scrivente che da anni si batte per la dignità anche di quella gente;

 

INTERPELLA IL SIGNOR SINDACO PER CONOSCERE

  1. se verrà mantenuta l’attuale – seppur angusta – ampiezza della piazzetta, al fine di potervi svolgere manifestazioni mercatali, politiche e di aggregazione sociale;
  2. se – per consentire lo svolgimento delle manifestazioni di cui al punto precedente — verrà asfaltata in tempi relativamente brevi la superficie della piazzetta stessa, attualmente impresentabile per la segatura ammassata sulle radici di due alberi abbattuti dalla tromba d’aria del 1° agosto 2020 e per la centrale bretella cementizia sgretolata, di quarantennale memoria, a cui non si è mai posto mano;
  3. se vorrà disporre che gli Uffici competenti, in sinergia con l’ Ente preposto alla illuminazione cittadina, provvedano a dotare anche quella piazzetta di una colonnina ENEL al fine di consentire pieno svolgimento di attività mercatali, politiche e sociali;
  4. se vorrà disporre che gli Uffici competenti provvedano a potenziare l’illuminazione del faro collocato sul palo luce a ridosso del Bar Alba;
  5. se vorrà disporre che gli Uffici competenti provvedano a far sostituire l’unica lampada del Villaggio “dimenticata”, alla intersezione di via Esuli Istriani con via Norberto Rosa;
  6. se verranno collocate le quattro annunciate panchine nella piazzetta.

Con deferenza.

 IL CONSIGLIERE COMUNALE GIUSEPPE BIANCHINI

          Gruppo Consiliare “SiAmo Alessandria”

          

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email