Alessandria: occupavano abusivamente una palazzina e rubavano energia elettrica, i Carabinieri denunciano 11 nordafricani

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Alessandria, nel corso di specifici controlli, hanno denunciato 11 persone che occupavano abusivamente uno stabile di via Schiavina, nel centro di Alessandria.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

I soggetti, tutti cittadini nordafricani, si erano impossessati dello stabile occupandone diversi appartamenti e allacciandosi abusivamente ad almeno nove contatori.

Il tutto nasceva dal recupero di 12,5 grammi di hashish effettuato dai Carabinieri in viale della Repubblica, dove lo stupefacente era stato abbandonato da un soggetto rapidamente allontanatosi per sottrarsi al controllo. Le immediate attività di indagine, anche mediante l’analisi dei filmati di videosorveglianza e l’assunzione di informazioni, consentivano di identificare l’uomo, individuandolo in uno stabile sito in via Schiavina, al cui interno, oltre all’interessato, veniva accertata la presenza degli altri nordafricani che occupavano abusivamente almeno cinque appartamenti.

L’operazione dell’Arma si è conclusa con lo sgombero degli appartamenti e la denuncia a carico di tutti i presenti per l’ipotesi di occupazione abusiva e furto aggravato di energia elettrica, oltre alla denuncia del soggetto a cui è stato contestato il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività si inserisce in un più ampio progetto di contrasto della criminalità diffusa, attuato dall’Arma alessandrina per tutelare la sicurezza dei cittadini e la libera fruizione della città da parte degli stessi.

Print Friendly, PDF & Email