Pettazzi (Lega): «Tagliare le tasse sulle bollette e ridurre i costi per arginare i rincari»

ROMA – «Urgente tagliare le tasse statali sulle bollette e ridurre i costi, ormai insostenibili, per famiglie e imprese». Lo affermano i deputati della Lega in Commissione Attività produttive della Camera aggiungendo: «Ciò anche eliminando gli sprechi inaccettabili del Reddito di Cittadinanza. Chiediamo al Governo un impegno immediato e concreto. Ci sono aziende che già entro la fine di quest’anno saranno costrette a fermare la linea di produzione».

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

«Questi rincari, se non adeguatamente controllati con provvedimenti strutturali, rischieranno di ripercuotersi non solo finanziariamente ma anche socialmente – nota l’on. Lino Pettazzi, deputato e membro della Commissione -. È da quasi due anni che le imprese e le famiglie italiane sono strette da una morsa di sofferenza economica a causa della pandemia che spesso non lascia scampo: aziende costrette a chiudere e famiglie sempre più povere. Una “stangata” sulle bollette, a fronte di denaro pubblico speso in Redditi di Cittadinanza, spesso quantomeno discutibili, è qualcosa di difficilmente giustificabile per gli italiani. Per questo, dal Governo, è necessaria una spinta ulteriore che vada oltre i 2 miliardi già stanziati in Legge di bilancio per i rincari del primo trimestre 2022: è una situazione drammatica e serve un impegno straordinario».

Print Friendly, PDF & Email