Al via gli appuntamenti autunnali del Perosi Festival 2021: tanti eventi a Tortona. Ma anche appuntamenti all’estero e in prestigiose location nazionali

TORTONA – È tutto pronto a Tortona per gli appuntamenti autunnali del Perosi Festival 2021, la rassegna concertistica dedicata al sacerdote compositore tortonese realizzata da Diocesi di Tortona, Comune di Tortona, Famiglia Orionina, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e Associazione storica Pro Julia Derthona, di cui nel 2022 ricorreranno i 150 anni dalla nascita.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Sono sette gli appuntamenti nel tortonese che si terranno fino a fine ottobre per proseguire nell’opera di valorizzazione del territorio che è una delle mission principali del festival. Quest’anno, però, la musica perosiana si sposterà anche in altre regioni italiane e all’estero.

Sono molto orgoglioso della stima musicale di Perosi, di cui non avevamo dubbi, che si sta scoprendo anche all’estero – dichiara Don Paolo Padrini, direttore artistico del Perosi Festival -. Era finalmente ora perché quando Perosi era in vita era considerato uno dei musicisti italiani più importanti. Nei primi del ‘900, infatti, Perosi fece molti viaggi all’estero per tantissime esecuzioni musicali in luoghi prestigiosi e con orchestre molto prestigiose. Nei tempi moderni, però, questa è la prima volta di un’operazione simile e ciò ci rende molto orgogliosi perché è fatta in coproduzione ed ha un grande peso come immagine perché contribuisce a portare la cultura italiana all’estero. Diventerà la bandiera dell’Italia all’estero perché è fatto in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura all’Estero”.

La stagione concertistica prenderà avvio alla fine della prossima settimana. Domenica 12 settembre, infatti, alle 17 nel Chiostro Museo diocesano di Tortona si terrà il primo concerto della stagione autunnale. Protagonisti saranno gli Archi all’Opera, quintetto d’archi del Teatro Carlo Felice di Genova che aveva già aperto la stagione concertistica estiva a Rocchetta Ligure.

Mercoledì 15 settembre, poi, nella splendida cornice dell’Abbazia di Rivalta Scrivia alle 21 sarà protagonista l’Ottetto dell’Orchestra Regionale Giovanile Paganini.

Sempre all’Abbazia di Rivalta Scrivia, lunedì 20 settembre alle ore 21 il Quartetto d’archi del Roma Tre Orchestra Ensemble, i primi due quintetti di Perosi. Gli ultimi due quintetti, invece, insieme ad altre composizioni verranno eseguiti domenica 3 ottobre alle ore 18 nello stesso luogo dal Quartetto d’archi del Teatro Regio di Torino insieme al maestro Andrea Bacchetti al pianoforte.

L’ultimo appuntamento all’Abbazia di Rivalta Scrivia sarà martedì 12 ottobre alle 21 per il concerto dell’Insubria Chamber Orchestra diretta dal Maestro Giorgio Rodolfo Marini con il Maestro Carlo Levi Minzi al pianoforte.

Il Perosi Festival tornerà, quindi, a Tortona. Giovedì 14 ottobre, infatti, alle ore 21 in Cattedrale si terrà il tradizionale Concerto dell’Anniversario con protagonista l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova diretta dal Maestro Marco Angius. L’orchestra ligure eseguirà la splendida Suite “Firenze” ed il Tema Variato di don Lorenzo Perosi e il Concerto n° 2 per orchestra di G. Petrassi.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Gli appuntamenti autunnali si concluderanno mercoledì 27 ottobre alle 21 nella Basilica “Madonna della Guardia” di Tortona con uno splendido e monumentale concerto in cui verranno eseguiti il Transitus Animæ di don Lorenzo Perosi ed il  Te Deum di Vincenzo Bellini. Protagonista sarà il Coro Lirico Siciliano con la partecipazione di Anna Maria Chiuri sotto la direzione del Maestro Francesco Costa ed accompagnati all’organo Mascioni dal Maestro Federico Perotti.

I concerti, realizzati grazie al contributo della Compagnia di San Paolo, della Fondazione CR Torino, della Fondazione CR Alessandria, della Fondazione CR Tortona, realizzati insieme agli Amici della Musica di Tortona (in particolare il concerto del 3 ottobre) con il sostegno di alcuni sponsor, si svolgeranno in sicurezza e nel rispetto di tutte le misure vigenti per il contrasto alla diffusione del Covid-19 (compreso il possesso del Greenpass).

L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione al numero 0131816609 in orario mattutino o via mail all’indirizzo beniculturali@diocesitortona.it. E’ disponibile anche la prenotazione on line di tutti gli eventi sul sito www.lorenzoperosi.net

Per maggiori informazioni: 3939403564

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email