Encomi sportivi per il CUSPO

ALESSANDRIA – Nonostante sia stata una stagione sportiva difficile – seppur nel ritorno alla normalità – il CUSPO proprio nel 2021 ha molto da festeggiare: i suoi 10 anni di attività, ma anche gli encomi sportivi a testimonianza di un’attività sempre in crescendo al servizio del territorio.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il Comune di Alessandria ha consegnato al CUSPO gli Encomi Sportivi alle società e agli atleti che hanno spiccato nel corso dell’anno o che si sono qualificati per affrontare nuove sfide. I premi sono stati consegnati dal Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco e dall’Assessore allo Sport, Piervittorio Ciccaglioni, i quali hanno ricordato il decennio di attività sul territorio e l’impegno inclusivo.

Per la Sezione Scherma è stato premiato Tazio Zecchi, al suo primo anno agonistico già 5° e 2° alle Regionali. “Sono molto contenta”, ha commentato Alice Cometti, Presidentessa e Maestra di spada “è stato un anno duro per tutti i ragazzi e nonostante la spada sia uno sport individuale i suoi risultati sono il frutto di un lavoro di squadra. Quello degli under 14 è un bel gruppo affiatato e ci voleva proprio concludere l’anno così”.

Ringrazio a nome mio e della Società l’Assessore allo Sport Pier Vittorio Ciccaglioni per l’ideazione ed il Sindaco di Alessandria prof Gianfranco Cuttica di Revigliasco per essere intervenuto. Da 10 anni il CUSPO lavora ad Alessandria nello sviluppo dell’attività sportiva universitaria e agonistica. Ed il Comune sin dall’inizio ne è stato un naturale partner”, ha sottolineato il Segretario Generale del CUSPO, Alessio Giacomini (anche lui premiato con la Presidente). “Oltre che essere un riconoscimento di ciò che è stato fatto, sono un importante tassello nel percorso di crescita della nostra offerta sportiva e sociale per il territorio. Condivido questo encomio con la Presidente Alice Cometti, i Consiglieri con i dirigenti e tutti i tesserati che nell’attività giornaliera fanno grande la nostra società”. Per i Rugby Mixed Ability (inserimento di persone con disabilità nelle squadre di Sezione) è stata ‘diplomata’ Patrizia Tramarin, coordinatrice del progetto: “È il riconoscimento del lavoro che stiamo facendo. L’apporto dei genitori, dei facilitatori e degli istruttori a cui estendo i miei ringraziamenti conferisce al Rugby Mixed Ability una valenza per tutta la collettività”, ha commentato.

Promossi in serie D, il CUSPO Basket ‘incassa’ anche gli encomi comunali: “Due anni fa avevo promesso che avremmo lottato contro tutti, ora abbiamo raggiunto anche la serie D. Ringrazio soprattutto i dirigenti, lo staff tecnico e i giocatori che sono stati formidabili, giocando in modo incredibile e cambiando la mentalità della squadra. Loro sono riusciti a realizzare questo sogno che premia me ma soprattutto il Segretario Generale, lui è il motore di tutto. Ringrazio anche la città: aziende e piccoli esercizi ci hanno permesso di realizzare questo lavoro e andare avanti con entusiasmo”, è il commento entusiastico di Giovanni Mazzoglio, responsabile della squadra.

Print Friendly, PDF & Email