Da un’idea del tortonese Marco Pagano nasce “Bomber di Quartiere”

TORTONA – “Bomber di Quartiere è la storia di chi ce l’ha fatta, cresciuto nei borghi di quartiere, è diventato idolo delle proprie tifoserie”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Nasce da qui la prima Serie Tv del tortonese Marco Pagano, incentrata sul racconto dei Bomber di provincia e realizzata in stretta collaborazione con l’agenzia di produzione video FAME Productions degli amici di sempre: Stefano ScottiLorenzo Chiesa e Matteo Fanti.

Alla scoperta di otto ex icone della nostra Serie A, la Serie Tv racconta le storie di questi atleti partendo dai loro quartieri di origine, fino ad arrivare allo stadio che li ha proclamati eroi, regalando spunti inediti sulle loro incredibili carriere.

Dallo stadio Mario Rigamonti di Brescia, al Libero Liberati di Terni, passando per l’Armando Picchi di Livorno e l’Artemio Franchi di Siena, la collana a stile documentaristico sarà un autentico tuffo nell’epoca romantica del nostro calcio, a cavallo tra la fine degli anni ‘90 e gli inizi del 2000.
Tra i racconti promossi dalla serie quello di Igor Protti, ex bomber di Bari e Livorno, Francesco FlachiRiccardo ZampagnaMassimo Maccarone e l’airone Andrea Caracciolo.

Tra chi ha creduto nel progetto, che ambisce alle migliori piattaforme di streaming, c’è anche lo sponsor Simecom, che, con 46 punti vendita, da 70 anni è sinonimo di garanzia nel mondo Luce e Gas. Collaborazione nata dall’attenzione di Stefano Guazzo e il suo team per il territorio ed i suoi giovani progetti.

Primo appuntamento giovedì 3 giugno con la pubblicazione in esclusiva della prima della otto anteprime sui canali social Simecom: Francesco Flachi “Il ragazzo gioca bene”.

Print Friendly, PDF & Email