Corso di formazione base per volontari CAV del novese, del tortonese e del vogherese

Avrà inizio Giovedì 6 maggio il corso di formazione base per i volontari del CAV (Centro di aiuto alla Vita) del Punto di Ascolto di Tortona che vedrà la partecipazione attiva del  CAV di Novi Ligure, Castelnuovo Scrivia e Voghera.
Nelle scorse settimane sono state raccolte le adesioni dei nuovi volontari che ben accetti si aggiungeranno ai volontari del CAV limitrofi a Tortona e potranno usufruire del punto di ascolto di Tortona messo a disposizione dalla Diocesi.
Il corso consta di una serie di incontri e di percorsi di formazione che si snoderanno dal 6 maggio ai primi mesi del 2022 e vedranno l’impegno, la collaborazione e la comunione tra diverse realtà: la Diocesi, il formatore Alberto Cerutti, il Movimento per la vita, l’ufficio Diocesano per la pastorale della famiglia e i volontari.
Molto attesa è la testimonianza del Vescovo che in passato per diversi anni ha prestato servizio di ascolto alla Caritas.
I primi incontri dal titolo “Difendere la vita: come perché e per chi?” e “L’ascolto profondo: oltre la mente e il cuore… L ‘anima!” saranno in teleconferenza con Alberto Cerutti: 55 anni, padre di tre figli, fondatore nel 92 e direttore per 25 anni del Cav di Borgomanero (NO), nel 98 cofondatore dell’Associazione Difendere la Vita con Maria, ideatore e cofondatore di Zainetto per la Vita (aiuto economico alle madri in difficoltà di fronte ad una gravidanza inaspettata), cofondatore dell’associazione LIFE di Novara.
A seguire “La generazione umana: oltre i confini della biologia!”, i metodi naturali nell’educazione, nell’antropologia e nel raggiungimento di una piena sessualità che seguiranno il progetto di formazione del Movimento per la Vita.
Infine l’attività di formazione dell’Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia “Sentire o ascoltare?” che tratterà le tecniche di ascolto di cui i volontari del Punto di ascolto CAV avranno bisogno.
Print Friendly, PDF & Email