Multati due datori di lavoro per non aver rispettato le norme anti-covid e per aver fatto lavorare un dipendente in nero

ALESSANDRIA – I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Alessandria coadiuvati da ispettori del lavoro civili, a seguito di attività ispettiva a carico di ditte della Provincia di Alessandria, al fine di constatare l’applicazione delle misure volte mitigare e prevenire fenomeno epidemico da covid-19, hanno sanzionato per complessive 4.000 euro un 57enne  e un 50enne, rispettivamente titolari di aziende commercio – manifatturiere di Basaluzzo e Casale Monferrato, per non aver rispettato i contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto il 24 aprile 2020 fra il Governo e le Parti Sociali e per aver occupato un lavoratore in nero.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email