Anche a Casale Monferrato le prime due palestre all’aperto

«Benvenuti nella palestra all’aperto del Comune di Casale Monferrato». Questo il cartello che accoglie gli avventori dei nuovi spazi realizzati in due punti strategici della città: all’intersezione tra la passeggiata Paolo Angelino e la pista ciclabile del Ronzone e l’area verde tra le vie Boverio e Vittime delle Foibe.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Spalliere, barre per trazioni, anelli, parallele e panca per addominali sono gli attrezzi che possono essere utilizzati liberamente da chiunque: «Con l’ausilio di pannelli esplicativi, o inquadrando i qr-code presenti sui singoli strumenti – ha spiegato l’assessore allo Sport Luca Novelli –, si potranno svolgere semplici esercizi per il proprio benessere fisico. Un’opportunità in più per i molti che quotidianamente camminano o corrono in queste due aree verdi della città. Non sostituiscono in alcun modo le tradizionali palestre, che ci auguriamo possano riaprire al più presto per garantire la professionalità di cui sono custodi, ma possono coadiuvare chi fa attività all’aperto».

I lavori sono terminati da pochi giorni, giusto in tempo per l’arrivo della bella stagione: si raccomanda, a tutti coloro che vorranno utilizzare l’attrezzatura, di leggere con attenzione le avvertenze e le indicazioni per il loro corretto utilizzo presenti sui cartelli. Per le due palestre all’aperto, inoltre, è stata prevista la videosorveglianza: quella in zona Po è già attiva, mentre quella in zona ospedale lo sarà a breve.

«La città si arricchisce di un nuovo e importante servizio – ha sottolineato il sindaco Federico Riboldi – e di questo dobbiamo ringraziare i consiglieri Fabio Botteon, Tatiana Mantovan e Vincenzo Miceli per aver proposto all’assessore Novelli quest’ottima idea. Non solo aree attrezzate, ma anche luoghi, appena le restrizioni lo consentiranno, di incontro per i molti amanti degli sport all’aperto».

Print Friendly, PDF & Email