Manovra 2021: ecco tutte le novità. Bonus auto e tv, assegno per i figli, 800 euro per le partite Iva

ROMA – Il Senato ha dato il via libera al DDL Bilancio. In esso sono contenute diverse novità che aiuteranno a superare questo momento di crisi economica portato dal coronavirus.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Prenderà avvio nel 2021 il Family Act, la riforma già approvata alla Camera, che prevede a partire da luglio l’assegno per ogni figlio a carico fino a 18 anni. Inoltre viene rifinanziato il bonus bebè per tutti i nati nel 2021.

Sale a 16 mila euro il bonus mobili, la detrazione al 50% per le spese sostenute per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

La Manovra 2021 stanzia anche 20 milioni di euro per il bonus idrico da 1.000 euro per interventi di sostituzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto e di apparecchi di rubinetteria sanitaria, soffioni doccia e colonne doccia resistenti con nuovi apparecchi a limitazione di flusso di acqua, su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari. Il bonus è riconosciuto anche per l’installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina e soffioni doccia.

Prorogato per tutto il 2022 il superbonus 110%.

Vengono stanziati 5 milioni l’anno, dal 2021 al 2023, per l’erogazione di un voucher di 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto a favore dei membri dei nuclei familiari in una condizione economica corrispondente ad un valore ISEE non superiore a 10 mila euro.

Vengono stanziati 100 milioni di euro in più nel 2021 per l’estensione del bonus tv per l’acquisto dei nuovi televisori o decoder DVB-T2.

Viene introdotto il kit digitalizzazione che è previsto per chi vive in famiglie con reddito ISEE sotto i 20 mila euro e consiste in un cellulare «in comodato d’uso» connesso ad Internet per un anno. Nel kit è incluso l’abbonamento a due «organi di stampa» e l’app IO per i pagamenti digitali alla pubblica amministrazione e il cashback di Stato. Il kit è concesso a un solo soggetto per nucleo familiare e per averlo occorre avere la SPID.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Nella Manovra 2021 sono confermati gli incentivi auto già previsti nei decreti Rilancio e Agosto con ulteriori 2.000 euro per veicoli elettrici e ibridi, che si aggiungono agli incentivi esistenti. Arriva anche un bonus di 1.500 euro per gli euro 6 di ultima generazione in presenza di rottamazione dell’usato e con uno sconto di 2.000 euro da parte del venditore. Viene introdotto un bonus fino al 40% delle spese sostenute per acquistare un’automobile elettrica entro il 2021 per chi ha un ISEE inferiore ai 30 mila euro.

Confermate altre 12 settimane di CIG straordinaria per l’emergenza covid.

Per le partite IVA, autonomi e professionisti la cui attività è stata duramente colpita dalla pandemia è in arrivo una nuova cassa integrazione. Per accedervi bisognerà essere iscritti alla gestione separata dell’INPS e prenderà il nome di «ISCRO». La misura sarà finanziata fino al 2023 e prevederà un sostegno per 6 mesi, da un minimo di 250 euro a un massimo di 800 euro al mese. Per accedervi il reddito nell’anno che precede la domanda deve essere inferiore al 50% della media dei redditi da lavoro autonomo conseguiti nei tre anni precedenti e comunque non deve essere superiore a 8.145 euro.

Fino al 31 marzo 2021 non si potranno licenziare i dipendenti.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Viene tagliato il cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti con un reddito tra 28 mila e 40 mila euro.

Viene istituito un anno bianco fiscale per gli autonomi. Per fare ciò è stato creato un fondo da un miliardo di euro che serve a garantire l’esonero dai minimi contributivi per partire Iva, professionisti e autonomi colpiti dalla pandemia. Potrà accedere al beneficio chi ha avuto una perdita di fatturato 2020 rispetto al 2019 di almeno un terzo (il 33%) e un fatturato complessivo inferiore ai 50 milioni.

Sgravi al 100% per tre anni per le nuove assunzioni a tempo indeterminato e per le trasformazioni dei contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato effettuate nel biennio 2021-2022. Gli sgravi, però, ci saranno solo per gli Under35.

Sale a 10 giorni il congedo di paternità.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Aumenta di 9,95€ il costo della revisione delle auto.

Viene istituito un contributo a fondo perduto ai proprietari che riducono il canone di affitto di immobili situati nei comuni ad alta tensione abitativa e che siano abitazioni principali del locatario. Il contributo è riconosciuto sino al 50% della riduzione del canone, entro il limite massimo annuo di 1.200 euro per singolo locatore.

Vengono stanziati 70 milioni di euro per le scuole paritarie.

4 milioni di euro di stanziamento per il 2021 e 2022 per i comuni che creeranno spazi riservati alla sosta gratuita per chi ha difficoltà nella mobilità e per le future mamme.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Aumentano le accise su tabacco riscaldato e sigarette elettroniche.

Print Friendly, PDF & Email