Presentato il Decreto Ristoro

ROMA – Il Premier Conte ha annunciato le misure a sostegno delle attività interessate dalle nuove misure restrittive. Si tratta di un contributo a fondo perduto (con un tetto a 150 mila euro), cancellazione della seconda rata dell’Imu e credito d’imposta per gli affitti dei locali.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Viene prorogato il blocco degli sfratti e vengono stanziati 400 milioni in più per il fondo previsto dal dl Rilancio e destinato agli operatori turistici.

A livello sociale c’è il rifinanziamento con 6,5 miliardi delle misure di sostegno al reddito già previste per fronteggiare l’emergenza epidemiologica.

Bloccati i licenziamenti fino al 31 gennaio 2021 e vengono concesse altre sei settimane di cassa integrazione covid.

Viene ampliata la platea degli aventi diritto del del Reddito d’emergenza (Rem) che viene concesso anche per novembre 2020. È stanziata nuova indennità per i lavoratori stagionali dei settori turistico e dello spettacolo. Per i lavoratori di società sportive e associazioni sportive dilettantistiche è prevista un’indennità di 800 euro.

Infine 30 milioni per i tamponi.

Print Friendly, PDF & Email