Referendum, Molinari (Lega): “Ora sarebbe giusto che si sciogliessero le Camere per avere un Parlamento in linea con la Costituzione”

ALESSANDRIA – Gli italiani hanno votato si al referendum sul taglio dei parlamentari. Una scelta che Riccardo Molinari, Capogruppo della Lega alla Camera ha così commentato:

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

I 5 stelle hanno chiesto il voto per il SI finalizzato ad avere istituzioni più efficienti con un Parlamento di solo 600 eletti. Il Popolo sovrano ha scelto. Ora la logica conseguenza sarebbe che si sciogliessero le Camere per sperimentare finalmente l’efficienza conquistata con la riforma, anche perché, sarebbe strano avere un Parlamento non in linea con la Costituzione nella sua composizione e ancora più strano pensare che un Parlamento sfiduciato dai cittadini possa scegliere il prossimo Presidente della Repubblica”.

Print Friendly, PDF & Email