Fondazione Solidal, tre ebook per aiutare famiglie e docenti a elaborare il Covid

ALESSANDRIA – Tre ebook per aiutare bambini, genitori e insegnanti a elaborare il Covid e ad affrontare l’imminente rientro a scuola con maggior serenità e consapevolezza.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

È in quest’ottica che la Fondazione Solidal ancora una volta ha appoggiato l’iniziativa proposta dalla psicologa e psicoterapeuta specializzata in psicologia dell’età evolutiva Anna Gonella che, dopo il primo ebook “Mamma…Papà…Che cos’è il Covid?” realizzato nel pieno dell’emergenza, ha deciso di scriverne altri due per continuare a offrire il proprio supporto. “L’intento dei tre libri – ricorda l’autrice – non è quello di spiegare il Covid ai bambini, ma di intercettare le emozioni che il Covid suscita nei bimbi come negli adulti per esplicitare, approfondire e rielaborare. La narrazione si propone di far emergere le emozioni, attraverso un percorso che si snoda su un arco di tempo che va dal lockdown alla ripresa della scuola, con l’intento di offrire l’opportunità ai bambini guidati dai genitori e dagli insegnanti di effettuare anche un viaggio interiore alla scoperta delle proprie emozioni per poterle rielaborare.

Tre libri che raccontano e sono frutto di tre momenti diversi di questa pandemia e che intendono supportare e in qualche modo facilitare le famiglie e le scuole in questo percorso di ritorno a una nuova normalità attraverso le vicende della famiglia Morella. “Il primo libro, pensato e scritto durante il lockdown, offre ai genitori spunti per comprendere le prime emozioni, con suggerimenti per stare insieme e sentirsi al sicuro dentro casa, cercando di far fronte alla sofferenza e mancanza della vita sociale, della rete familiare allargata, della rete amicale, della perdita delle abitudini quotidiane, lagravità dei fatti è appena accennata.  – prosegue poi Anna Gonella – Il secondo libro entra dentro all’angoscia e al dolore che il Covid ha creato, al senso di perdita generalizzato che abbiamo vissuto sia per l’altissimo numero di morti sia per gli effetti sul lavoro della pandemia, sia per il non rientro a scuola. Ho ritenuto importante offrire ai genitori strumenti per parlare di questo con i propri figli senza lasciarli soli nella gestione del dolore. Nella mia esperienza di psicologa clinica ho sempre recepito molte e comprensibili difficoltà ad esplicitare la morte ai bambini da parte degli adulti. Il terzo libro si propone di essere la sintesi dei primi due ed è pensato e scritto espressamente per gli insegnanti, per offrire loro con la ripresa della scuola l’opportunità di aiutare i loro allievi di scuola primaria a comprendere e rielaborare quanto accaduto. La scuola, presente per ogni bambino, può svolgere una funzione didattica importante nel comprendere le difficoltà della pandemia, offrire uno spazio per l’espressione e la comprensione delle emozioni che hanno caratterizzato questa lunga fase di chiusura della scuola ed essere di aiuto alla comprensione delle nuove regole senza evocare angoscia ma neppure sorvolare sulle misure di protezione da mettere in atto.

I tre ebook, scaricabili con una piccola offerta sul sito della Fondazione Solidal, uniscono poi la solidarietà alla cultura e all’educazione in un viaggio dentro di sé che avvicina i bimbi non solo agli adulti, quindi ai loro genitori e agli insegnanti, ma anche ai loro coetanei nella riscoperta della socialità: “Un altro aspetto che attraversa tutti i libri – conclude la psicoterapeuta – è il messaggio che la consapevolezza di sé aiuta a crescere, ad uscire da una dimensione egoriferita, individualistica, un po’ egoistica per aprire all’altro, alla relazione di aiuto, al sentirsi parte di una comunità. Ogni libro si conclude con un messaggio positivo di quello che la sofferenza sperimentata ci ha insegnato. Ho ritenuto che questo messaggio sia particolarmente importante da proporre ai bambini che sono la freccia rivolta al futuro.

Si tratta quindi di pubblicazioni che ben si inseriscono all’interno del filone delle Medical Humanities che la Fondazione ha avviato durante l’emergenza sanitaria in collaborazione con il Centro Studi “Cura e Comunità per le Medical Humanities” e che in particolare sottolineano come la narrazione delle proprie emozioni legate a un periodo così particolare possa diventare anche terapeutica.

Gli ebook “Mamma…Papà…Che cos’è il Covid?”, “Mamma… Papà… e adesso? Che cos’è la Fase due?” e “Mamma… Papà… Finalmente ricomincia la Scuola” sono disponibili sul sito della Fondazione Solidal all’indirizzo https://www.fondazionesolidal.it/il-covid-spiegato-ai-bambini/ dove, dopo una piccola offerta, gli interessati saranno automaticamente reindirizzati alla pagina di download.

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App