La nuova Douja d’Or, palcoscenico del vino, del cibo e della cultura piemontesi

Per 4 week-end, dall’11 settembre al 4 ottobre, la sera del venerdì, sabato e domenica Asti e il Monferrato saranno la capitale del vino del Piemonte grazie alla Douja d’or.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Rinnovata nella formula, ampliata nel tempo e nello spazio rispetto alle edizioni precedenti, l’edizione 2020 si svolgerà in presenza e in sicurezza grazie alle prenotazioni online e agli accessi contingentati, avrà come il filo conduttore il vino le sue esperienze e costituirà una vetrina imperdibile del meglio della produzione enologica del Piemonte grazie alla partecipazione di tutti i consorzi.

Alla presentazione del programma, tenutasi nel palazzo del Michelerio di Asti, erano presenti il presidente, il vicepresidente e gli assessori al Turismo e all’Agricoltura della Regione Piemonte.

Nel suo intervento il presidente ha dichiarato che bisogna guardare all’autunno con voglia di ripartire grazie anche alla Douja d’Or, alla quale la Regione è riuscita a garantire un impegno economico più importante del passato perché è un grande evento che verrà ricordato. Per questi motivi si è buttato il cuore oltre l’ostacolo con consapevolezza e serietà, perché l’economia del Piemonte va sostenuta”.

Tutto il programma è su www.doujador.it

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App