Ponte Genova San Giorgio, stasera il concerto in memoria delle vittime

GENOVA – È tutto pronto al teatro Carlo Felice di Genova per il concerto in memoria delle vittime del crollo del Ponte Morandi. È l’ultimo appuntamento prima della grande inaugurazione del nuovo Ponte Genova San Giorgio progettato da Renzo Piano.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Stasera saranno solamente 950 i fortunati che potranno accedere al Carlo Felice. Per tutti gli altri Primo Canale ha installato un maxischermo di fronte alla sede della Regione Liguria e trasmetterà in digitale l’evento sul canale 10 (in Liguria) ed in streaming. Si potrà seguire in streaming anche sui canali social del Carlo Felice.

Durante la serata sul maxischermo in cima a Terrazza Colombo, in accordo con i familiari dellle vittime, per non dimenticare la tragedia passeranno i nomi e i volti di chi ha perso la vita 24 mesi fa nel crollo del Morandi.

La serata prenderà il via alle 21:15 con l’Inno d’Italia eseguito dall’orchestra del Teatro Carlo Felice diretta dal maestro Fabio Luisi. Poi i saluti istituzionali del sindaco e commmissario Marco Bucci, il commissario e presidente della Regione Giovanni Toti, il sovraintendente del Carlo Felice Claudio Orazi e il presidente del comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi Egle Possetti.

Sarà, poi, il momento dell’ultimo brano composto da Ennio Morricone in memoria delle vittime (che sarà diretto dal figlio del compositore). Spazio, quindi, alla musica di Lorenzo Perosi con il primo movimento della Suite “Genova”.

Da Perosi si passa al “Quoniam” dalla Messa Solenne per soli, coro e orchestra di Saverio Mercadante, quindi al capolavoro verdiano Simon Boccanegra. Spazio, quindi, ad una trascrizione per violino e orchestra del Capriccio n. 24 di Paganini per concludere con “Dal tuo stellato soglio” dal Mosé in Egitto di Rossini.

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App